Tonazzo Padova, la serie A1 dista tre partite

Tonazzo Padova, la serie A1 dista tre partite

Commenta per primo!

Meno quattro. Ma in realtà sarebbe più corretto dire meno tre. Tante sono le giornate che mancano al termine della stagione regolare, nel campionato di volley di A/2. Stando ai numeri, l’ultimo turno sembra non aver cambiato nulla nella corsa per la prima posizione che regala la promozione diretta, perché la Tonazzo godeva di un punto di vantaggio sul Vero Volley Monza e un punto ha mantenuto. Di fatto, non è così: i bianconeri, che si sono imposti al tie break su Cantù, non hanno approfittato dello scontro diretto fra le inseguitrici. Vincendo 3-2 a Sora, i brianzoli hanno offerto una vera e propria prova di forza che ha tagliato fuori i ciociari (ora a -4) dalla volata finale. «Più concentrazione». Nessuno si lancia in esternazioni in casa bianconera. Ma è significativo che dopo la gara il diesse Santuz sia rimasto a lungo a parlare con i giocatori e con il tecnico Baldovin. La squadra da un mese a questa parte mostra segnali di stanchezza, mentale prima ancora che fisica. «Da quattro o cinque partite cominciamo sempre ad handicap» ammette capitan Rosso, «poi diventa un’impresa recuperare». «Sbagliamo troppo» rincara Baldovin commentando i dati relativi alle 19 battute regalate a Cantù. Proprio su questo fondamentale il gruppo lavorerà molto in settimana: «Dobbiamo essere più precisi». Calendario duro. Programmi alla mano, il percorso della Tonazzo sembra più complicato di quello della rivale. Domenica prossima gli uomini del presidente Cremonese giocheranno l’ultima gara al PalaFabris, con Corigliano, mentre Monza ospiterà Potenza. Sin qui il livello degli avversari può essere equiparato. Domenica 2 marzo Monza osserverà il suo turno di sosta, mentre Padova sarà di scena a Castellana Grotte, in casa di una delle squadre più in palla del momento. Domenica 9 toccherà alla Tonazzo restituire il favore fermandosi, con Monza impegnata nel derby di Cantù. E il 16 marzo ci sarà la resa dei conti, con i bianconeri di scena proprio a Monza. I conti. La Tonazzo ha 40 punti, Monza 39: l’arrivo a pari punti non è certo improbabile. Se accadesse conterà il numero di vittorie, con capitan Rosso & C al momento in vantaggio, dato che ne hanno infilate 15 contro le 14 dei brianzoli. Facile però che in caso di arrivo alla pari il numero di successi sia lo stesso. E allora conterà il quoziente set (oggi a 2.29 per Padova, 2.09 per i brianzoli) e, in terzo luogo, il quoziente punti (1.13 contro 1.09 a favore della Tonazzo). In altre parole, ogni singolo punto realizzato potrà rivelarsi decisivo. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy