Ascoli, corsa contro il tempo per l’iscrizione al campionato

Ascoli, corsa contro il tempo per l’iscrizione al campionato

L’Ascoli rischia il fallimento. La società marchigiana non ha presentato entro il 30 giugno la fidejussione necessaria di 800.000 euro, ai quali si devono aggiungere i due milioni circa di contributi previdenziali e Irpef non ancora saldati. Entro il 12 luglio, ultima data possibile, l’Ascoli potrà rimediare trovando i soldi necessari. Ma in ogni caso non sarà possibile evitare l’ennesima penalizzazione. Il mercato dei bianconeri intanto non decolla, sia per i problemi relativi all’iscrizione al campionato sia per il coinvolgimento nel calcioscommesse (sono indagati tre giocatori: Sommese, Micolucci e Pederzoli). Via libera solo alle cessioni: il Padova, a questo proposito, è tra le squadre interessate al portiere Guarna, al terzino destro Gazzola e all’esterno Giorgi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy