Bari, De Laurentiis cerca subito scorciatoie: “Vogliamo partire dalla C, ma qualcuno non ce lo permette”

Bari, De Laurentiis cerca subito scorciatoie: “Vogliamo partire dalla C, ma qualcuno non ce lo permette”

di Redazione PadovaSport.TV

Da poco proprietario del Bari, Aurelio De Laurentiis già lancia strali nel nuovo ruolo di numero uno biancorosso: la serie D è stretta, vorrebbe ripartire dalla C. ADL ha rilanciato infatti l’ipotesi che il neonato club biancorosso possa essere ammesso d’ufficio nella categoria superiore alla D. Lo ha fatto, trovando un nemico da attaccare: Cosimo Sibilia, campano di Avellino, presidente della Lega nazionale dilettanti, già propostosi nell’inverno scorso per la successione a Carlo Tavecchio alla presidenza della Federcalcio prima che la stessa venisse commissariata: «Il Bari riparte dalla serie D – ha tuonato De Laurentiis – perché Cosimo Sibilia è un politico e non gliene frega niente della città. Pensa a confermare i propri voti per avere una grande possibilità di rappresentanza. La replica di Sibilia non si è fatta attendere, come riporta Il Corriere del Mezzogiorno: «Ho grande rispetto per le doti manageriali di De Laurentiis – ha detto il numero uno della Lega – ma la nuova società della quale è proprietario non è ufficialmente una formazione del prossimo campionato di serie D. Quando l’iscrizione verrà formalizzata – ha proseguito Sibilia – ne potremo parlare. Le ammissioni ai campionati non dipendono da me». Intanto crescono le quotazioni di Edy Reja per la ripartenza biancorossa. Da direttore generale o da allenatore, lo stabilirà soltanto l’esperto tecnico friulano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy