Catania, la denuncia a Fabbricini può costare cara

Catania, la denuncia a Fabbricini può costare cara

di Redazione PadovaSport.TV

La denuncia del Catania al Commissario Fabbricini il giorno prima della riunione al Collegio di Garanzia del Coni, è stata come un ordigno deflagrato improvvisamente: «Un atto dovuto» ha commentato Pietro Lo Monaco, che sta dando voce alle reazioni della società che ha schierato una squadra di avvocati che fanno la spola tra Roma e Catania per blindare quello che l’a.d. considera un diritto: «La Serie B è nostra, non è un regalo» hanno dichiarato anche gli elementi più rappresentativi, primi tra tutti Biagianti (il capitano) e i centravanti Marotta e Curiale. Ma la mossa, un po’ a sorpresa, del club etneo contro il Commissario Fabbricini può avere un effetto boomerang: non tutti l’hanno presa bene, quanto costerà al Catania lo scopriremo tra poche ore.

Leggi anche > Serie B, Malagò: “Non bisogna decidere in fretta, si può andare anche a mercoledì”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy