Dalle Rive salva la Fonderia Anselmi e i 132 posti di lavoro

Dalle Rive salva la Fonderia Anselmi e i 132 posti di lavoro

Adesso è ufficiale, la Fonderia Anselmi S.p.A passa all’imprenditore vicentino Rino Dalle Rive, che l’aveva trattata in estate. L’azienda padovana, assistita dai professionisti Marco Greggio (avvocato) e Gianluca Vidal di Mestre, è stata vicinissima al fallimento nell’estate 2013 con la presentazione della domanda di concordato in tribunale e i cancelli temporaneamente chiusi, al rientro dalle ferie, per gli allora 147 dipendenti. Ora le speranze di rinascita sono affidate a Dalle Rive, la cui offerta è stata ritenuta migliore rispetto a quella precedente presentata dagli imprenditori bresciani Roberto Ariotti ed Enrico Frigerio, entrambi già presidenti di Assofond (l’associazione di categoria). Con l’approvazione del concordato si è così salvaguardato il livello occupazionale, essendo stati mantenuti tutti i posti di lavoro, 132, ed è stato scongiurato l’incubo della chiusura dello storico stabilimento. Proprio l’avvocato Marco Greggio, padovano, in estate aveva sondato il terreno con Dalle Rive per un possibile ingresso societario dell’imprenditore vicentino nel vecchio Calcio Padova, poi tramontato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy