Il punto sulla Serie B: il Palermo può allungare, Latina terzo, futuro sempre più nero per le padovane

Il punto sulla Serie B: il Palermo può allungare, Latina terzo, futuro sempre più nero per le padovane

E’ stata una giornata assai indicativa, la ventottesima, per iniziare a delineare con decisione molti verdetti di fine stagione, sia in vetta, che in coda alla classifica. Iniziando dalle zone nobili della graduatoria, domani sera al Menti di Castellammare di Stabia il Palermo avrà una ghiottissima occasione per allungare ulteriormente le distanze rispetto all’Empoli, secondo in classifica. In caso di vittoria contro la squadra di Braglia infatti, sarebbero ben 7 le lunghezze di vantaggio sulla banda-Sarri, che nell’anticipo di venerdì sera è caduta fra le mura amiche del Castellani contro l’Avellino, che torna alla vittoria dopo sei giornate. La terza piazza, a quota 45 punti, è ora occupata dalla matricola terribile del Latina, che ieri pomeriggio ha espugnato il Rigamonti di Brescia per 2 a 0 grazie alle reti di Jonathas e Paolucci ottenendo così il nono risultato utile consecutivo. Per il resto, detto delle vittorie di Latina e Avellino, in zona playoff perdono tutte: il Lanciano cade a Bari 1-0 (rete di Ceppitelli al 33′), il Cesena lo imita a Pescara (2 a 0 il finale in favore dei padroni di casa, per la prima vittoria di Serse Cosmi sulla panchina abruzzese), così come il Trapani, messo KO in casa dal Siena, che, se non fosse per i sette punti di penalizzazione, occuperebbe ora la seconda posizione a quota 46 punti, a pari merito con l’Empoli. Sconfitta anche per lo Spezia di Devis Mangia in quel di Novara, senza dubbio una brutta notizia per le squadre padovane, che vedono allontanarsi sempre più l’agognato traguardo della salvezza; I biancoscudati pareggiano in rimonta 2 a 2 all’Euganeo contro il Modena, mentre il Cittadella cade per 2 a 0 a Crotone, risultati che, abbinati al contemporaneo e inaspettato exploit della Reggina in quel di Carpi (3 a 0 il finale) e al già citato successo del Bari, non fanno certo sperare bene per il futuro. Infine, si tira fuori dai guai anche la Ternana di Attilio Tesser, che supera in scioltezza al Liberati il Varese con un gol per tempo. Nel prossimo turno il Padova sarà impegnato sul campo del Varese, non prima però di aver completato, martedì alle ore 15.00, la gara contro il Carpi, che sarà il prossimo avversario del Cittadella, sabato prossimo al Tombolato.

Di seguito risultati, marcatori, e classifica aggiornata:

Serie B,ventottesima giornata

Venerdì 7 marzo, ore 20.30

Empoli-Avellino 0-1   57′ Izzo

Sabato 8 marzo, ore 15.00

Bari-Lanciano 1-0   33′ Ceppitelli

Brescia-Latina 0-2   4′ Jonathas, 30′ Paolucci

Carpi-Reggina 0-3    63′ Lucioni, 69′ Sbaffo, 79′ Di Michele

Crotone-Cittadella 2-0    2′ Giannone, 80′ Ishak

Novara-Spezia 2-0    24′ Sansovini, 77′ Faragò

Padova-Modena 2-2   15′ Babacar (M), 39′ Cionek (M), 61′ Cuffa (P), 63′ Improta (P)

Pescara-Cesena 2-0   43′ Zuparic, 57′ Politano

Ternana-Varese 2-0   18′ Zito, 81′ Litteri

Trapani-Siena 0-2   61′ Pulzetti, 88′ Pulzetti

Lunedì 10 marzo, ore 20.30

Juve Stabia-Palermo

Classifica aggiornata: Palermo*50; Empoli 46; Latina 45; Avellino 44, Lanciano 44; Cesena 43; Trapani 42, Crotone 42; Spezia 40; Siena 39; Carpi*38, Pescara 38; Brescia 37; Modena 36, Varese 36; Ternana 35; Bari 32; Novara 31; Reggina 25; Cittadella 23; Padova* 22; Juve Stabia* 15.

* una gara in meno

Siena 7 punti di penalizzazione

Bari 3 punti di penalizzazione

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy