Livorno, il presidente Spinelli: “Mazzoni e Vantaggiato? C’è da capire se sono mentalmente a posto”

Livorno, il presidente Spinelli: “Mazzoni e Vantaggiato? C’è da capire se sono mentalmente a posto”

di Redazione PadovaSport.TV

La furia di Aldo Spinelli, abbattutasi nei giorni scorsi sul Livorno, non si è ancora placata e sono ancora le dichiarazioni del presidente a tenere banco nell’ambiente amaranto: “Ci sentiamo appagati, ma non siamo nessuno se non corriamo e non lottiamo. Non servono grandi nomi, non servono le smanie in campo per poi prendere questi gol… Non do colpe specifiche, mi riferisco a tutta la squadra. Ho avuto un diverbio forte con alcuni giocatori” sono le parole raccolto dal quotidiano La Nazione, che ha incalzato Spinelli sulla situazione che si è creata col portiere Luca Mazzoni.  “Con lui, Vantaggiato e qualcun altro – specifica Spinelli – C’è da capire se sono mentalmente a posto, altrimenti non devono giocare. Il nervosismo non fa bene, uno deve arrivare in campo sereno. Soprattutto il portiere, che è il ruolo più delicato: se non sei sereno non puoi giocare. Pulidori? Decide l’allenatore. Non discuto l’aspetto tecnico, ma quello mentale”.

Leggi anche > Livorno caos, Spinelli litiga con Vantaggiato e Mazzoni dopo averli pesati

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy