Modena, giocatori pronti a scioperare. Taddeo prova a tenerli calmi: “Prima lo stadio poi due mensilità”

Modena, giocatori pronti a scioperare. Taddeo prova a tenerli calmi: “Prima lo stadio poi due mensilità”

Commenta per primo!

“Sciopero? Stiamo parlando con i calciatori, devo vedere i responsabili del’AIC. I ragazzi sono provati da questa situazione, piano piano ne stiamo uscendo. La prima tappa è quella di giocare nel nostro stadio, fatto quello vedrete che tutto si sistema. Concordato? Sono pronto a pagare ottobre e novembre in due tranche”. Secondo la versione di Taddeo, il nuovo presidente del Modena, i calciatori non possono pretendere i compensi di luglio e agosto (come si legge nella nota dell’Aic), ma per ora solo quelli maturati dopo il 3 ottobre. Inoltre per Taddeo la questione stadio è prioritaria. Con il rischio però che il Modena potrebbe trovarsi stavolta con lo stadio ma senza giocatori. La squadra dovrebbero fidarsi sulla parola e sperare che il possibile accordo con il Comune significhi qualcosa anche per le loro tasche. Intanto Modena-Padova incombe: finirà con una vittoria a tavolino dei biancoscudati? Noi ci auguriamo che la vittoria arrivi piuttosto sul campo, dopo 90 minuti di calcio giocato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy