Padova, Bonavina presenta il progetto per il nuovo Euganeo: “Ricorda Marassi, il primo stalcio costa tre milioni e mezzo. E sui tempi…”

Padova, Bonavina presenta il progetto per il nuovo Euganeo: “Ricorda Marassi, il primo stalcio costa tre milioni e mezzo. E sui tempi…”

di Redazione PadovaSport.TV

Presentato ufficialmente oggi a Palazzo Moroni il progetto per un profondo restyling dello stadio Euganeo, su cui sta lavorando la giunta comunale, l’assessore allo sport Diego Bonavina in primis (vedi foto). L’impianto verrebbe chiuso, sul modello dello stadio Marassi di Genova: “Il primo stralcio dei lavori che costerà tre milioni e mezzo, compreso lo spostamento del terreno di gioco, la sistemazione del sistema di drenaggio del campo e di tutti i seggiolini dell’intero stadio, prevede la copertura della curva sud, che verrà chiusa unendola con la Tribuna Fattori e con la Tribuna Ovest ha spiegato Bonavina – Sui tempi sono ottimista, ma dipenderà da quando arriveranno i due milioni. A quel punto conto in 3-4 mesi di finire il primo stralcio. Il sogno è di partire il 7 maggio, perché vorrebbe dire che il Padova è matematicamente in serie B e che avrebbe il nuovo Euganeo pronto per il campionato 2018/19″.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ale - 6 mesi fa

    L’assessore Bonavina dice di aver un sogno: il restyling dell’Euganeo. Io penso che per molti tifosi padovani sarà un incubo. Guarda caso, è un progetto molto simile a quello portato avanti da un certo avv. Liccardo… Comunque, visto che i soli beneficiari di questo “miglioramento” saranno gli ultras del calcio Padova, mi piacerebbe sapere se questi ultimi sono stati coinvolti nella progettazione, se hanno partecipato alle discussioni e soprattutto se hanno dato il loro parere favorevole. Mi sembra che siano queste le promesse elettorali fatte in tema di trasparenza e partecipazione nella definizione delle criticità della città.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy