Sambenedettese, nuovo duro attacco del presidente Fedeli a Capuano. Ecco cos’ha detto

Sambenedettese, nuovo duro attacco del presidente Fedeli a Capuano. Ecco cos’ha detto

di Redazione PadovaSport.TV

A raccontarlo sembra assurdo, eppure le parole sono proprio queste. In realtà non c’è molto da stupirsi conoscendo i protagonisti: in casa Sambenedettese, nonostante la buona posizione in classifica, c’è da regitrare un altro assurdo attacco del presidente Fedeli verso il proprio allenatore Capuano, da lui stesso scelto. Un clima surreale quello che si è creato nelle ultime ore e che non fa presagire nulla di buono. Sul Resto del Carlino il patron torna sulla partita di Bassano e sul suo allenatore con toni durissimi: “Siamo stati inguardabili, tutto merito del nostro allenatore che quando vince è uno stratega ed invece, domenica, non ci ha capito nulla”. Il presidente non si placa ed esterna tutta la sua preoccupazione in relazione al tecnico: “Proprio non mi piace, sono molto preoccupato in ottica playoff. Capuano non ha mai avuto una squadra in posizioni di classifica simili e non so cosa potrà succedere negli spareggi che rimangono un terno al lotto”. Poi ancora accuse sul primo tempo di domenica: “Capuano sbaglia sempre il primo tempo e lo fa perchè non schiera la squadra migliore. Poi prova a cambiare nella ripresa ma regalando sempre un tempo è chiaro che per recuperare ti devi esporre. E’ così che si finisce per prendere il secondo gol come con il Bassano. E poi si ostina a mettere Tomi, il cui errore è stato caro anche stavolta. Almeno in 4 occasioni era già successo”. Infine un riferimento al paragone col Barcellona fatto da Capuano: “Cosa vuol dire che non siamo il Barcellona? Siamo forse scarsi come dice? No, questo suo comportamento non mi piace. Andiamo avanti ma non ho certo bisogno di lui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy