Serie B, la cena di cacciucco non basta a Lucarelli: “Ora sfida decisiva con l’Ascoli”

Serie B, la cena di cacciucco non basta a Lucarelli: “Ora sfida decisiva con l’Ascoli”

di Redazione PadovaSport.TV

“Abbiamo subìto gol nell’unica sbavatura difensiva, il Benevento ha avuto un po’ di palleggio in più ma non si è certo vista la differenza tecnica che c’è tra le due squadre”. Così il tecnico del Livorno, ultimo in classifica (2 punti, frutto di 2 pareggi e 5 sconfitte), Cristiano Lucarelli, che ieri sera a Benevento ha dovuto confrontarsi con i tifosi che hanno chiesto spiegazioni a fine gara. E sì che la settimana di preparazione alla sfida con i campani era iniziata nel migliore dei modi: giovedì sera tutti a cena in una tipica trattoria livornese, ospiti di Lucarelli, a mangiare cacciucco e altre specialità locali. Cacciucco, per l’appunto, ma anche stoccafisso, cozze ripiene e per finire il ponce. Rigorosamente a vela. Impossibile mangiare pietanze più labroniche di queste.
Al momento Lucarelli non risulta a rischio esonero, ma anche in questo caso (come in quello di Bisoli per il Padova), decisive saranno le prossime prestazioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy