Trapani in B: il capolavoro del ds Faggiano

Trapani in B: il capolavoro del ds Faggiano

Trapani festeggia. La beffa dello scorso anno è solo un lontano ricordo, la squadra di Boscaglia è in serie B. Una partita sofferta, un botta e risposta contro la Cremonese, alla fine la festa. La promozione.

Società organizzata, soprattutto dopo l’insediamento della figura del direttore sportivo, che mancava da un po’. Daniele Faggiano, allievo di Giorgio Perinetti, ha preso le redini della società lo scorso 30 ottobre. Nessun acquisto eclatante, la squadra andava già bene così. Pacilli l’innesto giusto, poi qualche mese fa l’arrivo di Nacho Castillo per fare gruppo. Faggiano si è insediato da sesto in classifica, ha fatto da figura di raccordo tra società e squadra, sempre pronto a trascinare il suo gruppo di lavoro. Sotto l’occhio attento del presidente Morace e signora. Una nuova realtà si affaccia in serie B e abbandona la Lega Pro. Non solo mercato, l’importanza del ds la vedi anche nello spogliatoio, nella vita quotidiana di una squadra. Un gruppo dove tutti sono sullo stesso piano e si sentono importanti. Faggiano e il suo Trapani esultano…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy