Baraldi: “Abodi mi ha promesso che De Vitis sarà  utilizzato con parsimonia. A Crotone Padova più intelligente dell’avversario. Bonazzoli? Ragazzo straordinario”

Baraldi: “Abodi mi ha promesso che De Vitis sarà  utilizzato con parsimonia. A Crotone Padova più intelligente dell’avversario. Bonazzoli? Ragazzo straordinario”

Commenta per primo!

Luca Baraldi, consigliere del Padova, è intervenuto questa sera durante la trasmissione PadovaSport affrontando vari temi. Sulle assenze in vista di sabato: “De Vitis partirà per Crotone per prendere parte alla partita della nazionale, ho parlato con il presidente Abodi, a cui avevo chiesto di poter rinunciare alla presenza di De Vitis, che però è ritenuta importante. Mi ha promesso che sarà utilizzato con parsimonia, 40-60 minuti di partita forse gli faranno anche bene visto che ha giocato poco ultimamente. Ribadisco che non ci sarà nessun intervento sul mercato, non ci sono giocatori compatibili con il nostro progetto tecnico. I giocatori chiamati in campo daranno il 100%”. Sul Crotone: “Capisco l’amarezza dell’alleantore Drago e di Galardo, ma la partita ha avuto un altro significato, la squadra con piu occasioni da gol è stata il Padova e non il Crotone, tatticamente il Padova ha giocato in modo più intelligente del Crotone, il Padova si è difeso con ordine. Il Crotone ha fatto un possesso palla sterile. Come spesso accade, noi portiamo il pallone e gli altri l’arbitro… E’ stata troppo severa la direzione arbitrale nei nostri confronti”. Sull’allenamento di giovedì all’Appiani: “E’ un impegno che abbiamo preso con i tifosi, scelta intelligente del mister perchè sabato avremo una partita difficile, non solo per le defezioni ma perchè dopo due vittorie può subentrare l’appagamento. Dobbiamo rimanere umili” Sul mercato: “Bonazzoli? Non siamo ancora al cento per cento perchè non ci sono firme, se il buon senso accompagnerà questa trattatova al massimo la prossima settimana si troverà una soluzione. Bonazzoli l’ho avuto due anni, è un ragazzo straordinario. Sta facendo una scelta professionale e di vita, ha grandi motivazioni. Vuole stabilirsi a Padova anche a carriera finita”. Chiosa sul Cittadella: “Non mi stupisce, ha un’ottima società e dei giocatori molto interessanti allenati da un bravissimo allenatore”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy