Cutolo: “Il Padova? E’ come essere in serie A”

Cutolo: “Il Padova? E’ come essere in serie A”

Questo pomeriggio, al Golf Hotel di Folgaria, abbiamo raggiunto Aniello Cutolo. Il napoletano si presenta con un vistoso livido sotto l’occhio sinistro “Colpa del mio amico Elia (Legati, suo compagno di squadra anche a Crotone, ndr), mi ha tirato involontariamente una gomitata in allenamento, ed ecco i risultati!”.

Poi Cutolo si presenta: “Sono un esterno d’attacco, lo scorso anno ho trovato tutto per fare bene e credo sarà così anche adesso perchè si gioca con il 4-3-3. A Crotone ho fatto 14 gol, tutti su azione; spero di ripetermi e migliorarmi. Se avevo richieste in A? Sì è veroma oper me Padova è come la serie A. E’ una delle piazze più importanti del campionato cadetto e sono felicissimo di essere qui. Appena mi hanno parlato dell’interesse della società biancoscudata ho subito risposto con entusiasmo.”

Dal Canto è reduce da un finale di stagione spettacolare, ha conquistato tutti con la sua grinta e semplicità; a primo acchito cosa pensi di lui? “Ci giocai contro tanti anni fa. Ora lo ritrovo come allenatore, preparatissimo e davvero bravo. Anche come uomo. E’ uno che sa quello che vuole. Speriamo di raggiungere tutti insieme obiettivi importanti.”

Nel privato chi è Aniello Cutolo? “Un ragazzo semplice che dedica tutto il suo tempo libero alla famiglia. Sono sposato da 6 anni con Tonia  e abbiamo due bimbe, Ilary di 5 anni e Nicole di 2.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy