Hochstrasser: “Padova piazza ambiziosa”

Hochstrasser: “Padova piazza ambiziosa”

Commenta per primo!

Queste in sintesi le dichiarazioni principali rilasciate oggi durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo acquisto Xavier Hochstrasser.

Hochstrasser:

Voglio dimostrare sul campo di essere all’altezza di questa maglia. Non conosco bene la realtà di Padova, ma so che è una piazza ambiziosa e che vuole andare in serie A. L’italiano l’ho studiato a scuola solo tre anni, ma sono francese di lingua. Gli Young Boys mi hanno fatto crescere, capisco che i tifosi sono molto affezionati. Il mio soprannome è Zazà (“Xavier” storpiato dal fratello).

Foschi su Hochstrasser:

Era un giocatore appetito anche da altri club di serie A, poi visto che nessuno è andato a fondo, ci ho provato io dopo una buona relazione dei miei collaboratori che lo avevano visionato. Con un po’ di tira e molla siamo riusciti a fare questo prestito oneroso, con diritto di riscatto del 100%. Pensavo all’inizio fosse un’operazione per il futuro, invece si è concretizzata subito. E’ stata un’operazione slegata dal Palermo. A giugno ci sono gli Europei, non dovrebbe esserci la convocazione in nazionale, ci metterebbe un po’ in difficoltà soprattutto se in quel mese staremo lottando per qualcosa di importante. Xavier si aggrega alla squadra oggi, stiamo aspettando il transfer e speriamo che arrivi. Per adesso Hochstrasser abiterà al Gran Hotel di Abano Terme.

Foschi su Italiano:

Il giocatore sta attraversando un momento difficile anche per via degli infortuni. Calori predilige un centrocampo più coperto, avendo molta qualità e propensione offensiva in attacco. Ma Vincenzo tornerà utile.

Foschi in generale sul mercato:

Sono stracontento di come sono andate le cose. Quest’estate si è parlato di ridurre i costi e di fare un anno di transizione. Siamo pienamente in linea con gli obiettivi. Tutto il resto sono chiacchiere, il gossip non mi interessa. Le questioni tra allenatore e chi gioca poco ci sono dappertutto, sono cose normali del calcio. Il traguardo dei play-off è alla nostra portata, possiamo lottare per arrivarci.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy