Il Mattino: Trapani-Padova, rebus formazione per Mutti

Il Mattino: Trapani-Padova, rebus formazione per Mutti

Fra cinque giorni si ritorna in campo e tra infortuni e un mercato sempre incerto Bortolo Mutti sarà costretto ad inventarsi una nuova e temporanea formazione. Nel corso della preparazione di queste settimane il tecnico ha insistito molto con i movimenti delle tre punte, mostrando di voler tornare al 4-3-3. D’altronde, nonostante il 4-4-2 avesse dato buone garanzie, non ha molti uomini per continuare su questa strada, mancandogli anche il jolly Jelenic, che molto probabilmente sarà costretto anche a saltare la gara in Sicilia dopo l’infiammazione al piede, preceduta dalla forte contusione al dito. Ecco perché, considerato anche l’arrivo di Kelic, potrebbe non essere accantonata la soluzione di una difesa a tre. Sono tanti i centrali a disposizione in questo momento, nonostante Santacroce abbia saltato pure l’allenamento di ieri per influenza. Tutto dipenderà anche da arrivi e partenze, visto che a centrocampo l’unico sicuro del posto è Wilfred Osuji. In attacco Pasquato è tornato ad allenarsi, ma solo a parte, ieri pomeriggio, mentre è ancora bloccato a letto Vantaggiato. Rocchi c’è e appare in buona forma, mentre Melchiorri ha saltato per precauzione la partitella finale e Feczesin lamenta sempre un problema al polpaccio. Anche Laczko ha svolto lavoro differenziato, ma in vista di Trapani dovrà per forza di cose stringere i denti considerata l’assenza di Modesto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy