La lettera di Bergamin: “Siamo un solo gruppo unito, è una cosa stupenda. Questo entusiasmo è la gratificazione più grande per me e Bonetto”

La lettera di Bergamin: “Siamo un solo gruppo unito, è una cosa stupenda. Questo entusiasmo è la gratificazione più grande per me e Bonetto”

di Redazione PadovaSport.TV

Di seguito la lettera-editoriale, pubblicata oggi da Il Mattino a firma del presidente del Padova, Giuseppe Bergamin:

Devo ammetterlo, dopo quanto successo in settimana con la nuova diffida alla nostra società per le intemperanze dei tifosi a Fontanafredda, ero un po’ preoccupato per questa gara. E invece, nonostante la tensione della partita, tutto è filato in maniera esemplare e bisogna fare i complimenti ai nostri tifosi. È stata una splendida giornata di sport. Mi aspettavo venissero in tanti allo stadio, ma il pubblico padovano mi ha sorpreso ancora visto che eravamo quasi seimila. Ma non è solo il numero dei tifosi a farmi felice. È l’alchimia che si è creata, che a mia memoria è unica nella storia recente del calcio a Padova. Siamo un solo gruppo unito: noi dirigenti, i giocatori, lo staff tecnico e i tifosi. Non è una cosa normale, è cosa rara e stupenda. L’attaccamento che la gente di Padova sta dimostrando ogni giorno di più nei confronti di questa squadra è la gratificazione più grande che io e il mio socio Bonetto potessimo avere dopo esserci imbarcati in questa avventura. Stiamo vivendo un’annata emozionante e la partita di ieri, anche per merito dei nostri avversari, è stata di categoria superiore. Tanti mi dicono che dopo il ko della Juventus siamo rimasti gli unici in Italia, dalla serie A alla D a punteggio pieno. Ma non voglio paragonarmi a realtà cosi grandi. Siamo in serie D e siamo stati tutti bravissimi a calarci nel modo migliore in questa categoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy