Mutti: “Chi sbaglia paga. Ma ora pensiamo alla Juve Stabia”

Mutti: “Chi sbaglia paga. Ma ora pensiamo alla Juve Stabia”

Commenta per primo!

Bortolo Mutti ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della delicata sfida di domani contro la Juve Stabia.

“Chiariamo una cosa: certe decisioni non sono state mai prese, sono state riportate. Una cosa è certa: chi sbaglia paga, perché bisogna lavorare e pensare solo al bene del Padova. Hanno preso una multa, e succederà in futuro a chiunque si comporterà così. La società non ha messo fuori rosa nessuno, se voi avete degli informatori privati di cui vi fidate continuate pure così… La classifica è pesante, ma non dobbiamo cadere nel vittimismo. L’ultimo posto in classifica è il vero problema che abbiamo. Quella di domani sarà una partita importante, la dovremo giocare col cuore e lottando. Dobbiamo pensare solo ed unicamente a questo, il resto è una questione chiusa. Proveremo con tutte le nostre forze a sopravanzare la Juve Stabia che sarà ferita e lotterà su ogni palla, come noi. Dovremo giocare con giudizio. Speriamo di riuscire ad interpretare a dovere la gara, loro sanno essere molto camaleontici. Ci siamo preparati a dovere, con grande tranquillità e coesione. Se siamo un gruppo lo si vedrà anche domani… Faremo il 4-4-2? Abbiamo provato questo ed altri, non conta il modulo quanto ciò che i miei giocatori metteranno in campo. Nazionali? Ampuero è tornato nella notte e dunque sarà difficile il suo impiego domani, mentre Jelenic sarà regolarmente a disposizione. Iori è un giocatore d’esperienza che sa dare buona geometria al gioco, ci serve”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy