Padova-Union Pro, le pagelle: Ferretti decisivo, Niccolini-Dionisi coppia di ferro

Padova-Union Pro, le pagelle: Ferretti decisivo, Niccolini-Dionisi coppia di ferro

Commenta per primo!

Petkovic 6.5: pressochè inoperoso in una giornata dai pochi pericoli, si fa comunque sempre trovare pronto nelle occasioni in cui viene chiamato in causa. Sicuro nelle uscite.

Bragagnolo 6-: il più in difficoltà della retroguardia biancoscudata. Fortunatamente però, l’avversario odierno non era certamente dei più impegnativi. Da rivedere, specialmente in fase di spinta offensiva.

Niccolini 7: argina senza difficoltà le avanzate dell’Union Pro. Ottima l’intesa con Dionisi, suo compagno di reparto, certamente favorita dai comuni trascorsi a Pordenone. In più, è sua la sponda che propizia il vantaggio di Ferretti.

Dionisi 6.5: vedi sopra.

Degrassi 7: il giovane terzino scuola Juve conferma le buone impressioni registratesi contro la Virtus Vecomp Verona. Soddisfacente prestazione sia in fase di copertura, sia in fase di spinta offensiva. Chirurgico il traversone per il raddoppio di Ferretti. Avanti così.

Mazzocco 6.5: gara tutto sommato ordinata da parte sua. Al 31′ va vicino al gol con una bella conclusione dai venticinque metri che scheggia la traversa.

Segato 6.5: l’esperienza si vede: appare a suo agio nel centrocampo disegnato da mister Parlato e fornisce una prestazione attenta e scaltra (vedasi il calcio d’angolo dal quale è nato il vantaggio biancoscudato).

Bruzzi 5.5: in flessione rispetto al match contro la Virtus Vecomp Verona di domenica scorsa, appare poco integrato nella manovra biancoscudata e raramente si propone in fase di finalizzazione. Giusta la sostituzione.

(Aperi dal 58′) 6.5: certamente più vivace ed incisivo del compagno, si propone con continuità e sigla in bello stile la rete del 3 a 0.

Cunico 6+: superfluo sottolineare le sue qualità tecniche e la sua personalità. Sforna buone giocate anche in un primo tempo sottotono. Cresce via via nella ripresa, anche se la sua prestazione viene macchiata dal rigore fallito al 50′.

Ilari 7: frizzante, in forma, punge in continuazione con accelerazioni decisive e perentorie. Difetta però di lucidità in fase di finalizzazione.

(Bedin dal 73′) 6.5: grinta e polmoni a servizio della squadra. Cerca anche la porta.

Ferretti 8: man of the match. Sua la doppietta decisiva, sua l’azione che porta al calcio di rigore ed all’espulsione di Noè. Vero centravanti, lotta su ogni pallone, è sempre nel vivo dell’azione offensiva e non si sottrae mai alle “sportellate” con i difensori avversari (vedasi ferita al volto). El Rulo si è sbloccato. Il Padova ha il suo bomber.

(Pittarello dall’88’): s.v.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy