Perin compie 19 anni: “Festeggio dopo Pescara…”

Perin compie 19 anni: “Festeggio dopo Pescara…”

Commenta per primo!

Mattia Perin, uno dei giovani portieri più interessanti nel panorama nazionale, compie 19 anni. Attualmente è il portiere titolare del Padova, in attesa del ritorno di Pelizzoli: “Quando tornerà Ivan si riprenderà il posto – ha detto oggi a Bresseo – questo già si sapeva, però io credo di aver risposto bene in queste partite. Poi sta agli altri giudicarle. Sicuramente sul rigore a Varese ci ho messo del mio, ma per il resto i gol presi sono dettati dalla sfortuna o da errori di concentrazione. Sento le responsabilità come tutti i miei compagni peraltro, e grazie ai consigli di Cano, Pelizzoli e Sterchele cresco molto. La miglior parata? A Varese sul colpo di testa di Cacciatore”. Sabato si va a Pescara, una squadra che quest’anno fa paura un po’ a tutti i portieri: “Daremo il massimo, e speriamo di recuperare i punti persi per strada. Zeman gioca un calcio ultraoffensivo, dovremo essere abili a bloccarli. Chi temo dei loro attaccanti? Più che temerli li rispetto tutti, se non giocano i titolari comunque ci sono ottime alternative, come Maniero”. Sull’esperienza in under 20: “Abbiamo vinto tre a zero e giocato bene, era la prima volta con l’Under 20, era l’ultima selezione che mi mancava! C’era Verratti con me, gli ho detto di aver pietà di noi perché ogni volta che lo faccio poi vinciamo…”. Festa in vista per il compleanno? “No, festeggio, in caso, lunedì dopo Pescara…”. Infine una curiosità, a Genoa nonostante la giovane età ha legato molto con i compagni della prima squadra, tanto che questa mattina puntuali sono arrivati gli sms di auguri di Mesto, Dainelli e Floro Flores (ex compagni l’anno scorso con la maglia del Grifone).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy