Potti sul ritiro: “E’ stata una scelta tecnica. Folgaria? L’accordo era per un anno”

Potti sul ritiro: “E’ stata una scelta tecnica. Folgaria? L’accordo era per un anno”

Gianni Potti, responsabile marketing del Calcio Padova, interviene sulla questione ritiro per fare chiarezza. Ecco le sue parole a PadovaSport.

Direttore, perchè è saltato l’accordo con Folgaria?

A Folgaria avevamo un accordo annuale, rinnovabile. L’albergo, il Blu Hotel, sarebbe stato felicissimo di ospitarci nuovamente, ma la società Trentino Marketing, responsabile dell’immagine turistica e territoriale del Trentino che finanzia anche i ritiri delle squadre di calcio in quella regione, ha dovuto far fronte a grossi tagli.

Come mai non avete individuato un altro ritiro in località montana?

La probabile scelta di rimanere qui, tra Abano e Bresseo, è una scelta puramente tecnica decisa dall’allenatore in comune accordo con il direttore sportivo. Lo staff tecnico con il dott. Baraldi si sono consultati e successivamente hanno chiesto a noi del marketing di individuare alcune possibilità. Non c’entra dunque il fatto di ridimensionare il budget.

Quindi i costi non cambiano tra un ritiro in montagna e uno in città…

I costi esatti ancora non li sappiamo perchè gli accordi devono essere ancora definiti, ma alla fine la spesa si equivale. Quello che paghi in montagna lo paghi anche qui. La decisione definitiva comunque sarà presa tra domani e dopodomani, l’ultima parola spetterà al presidente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy