Qui Palazzo Moroni, ecco nuovo logo e società . Progetto Plebiscito, c’è la planimetria

Qui Palazzo Moroni, ecco nuovo logo e società . Progetto Plebiscito, c’è la planimetria

Questa mattina dalle 11 a Palazzo Moroni, Bergamin e Bonetto, alla presenza del sindaco Bitonci, presenteranno il nuovo logo e i nuovi soci del Calcio Padova. Segui live su www.padovasport.tv, foto e video in tempo reale sulla nostra pagina facebook (clicca qui)

Rampazzo: So che state costruendo una bella squadra, se pensiamo che l’anno scorso stavamo piangendo tutti… Come amministrazione ci stiamo impegnando a restrutturare il Plebiscito. La famosa curva coperta all’Euganeo purtroppo non si farà perché verrà fatta al Plebiscito. Ecco invece la planimetria del progetto del nuovo Plebiscito (vi rimandiamo alla video-spiegazione sulla nostra pagina facebook)

Bonetto: Avevamo fissato dei paletti per i nuovi soci, essere padovani e andare d’accordo con noi. Abbiamo scartato altre ipotesi, anche di un certo peso, di gente però che voleva venire a comandare a casa nostra. Il mio socio Moreno Beccaro mi aiuterà nella parte amministrativa. Con Poliero c’è stato subito feeling, i principi sono i nostri ed è un uomo di calcio. Ricoprirà la carica di presidente del settore giovanile, vogliamo sviluppare in modo particolare il settore giovanile così abbiamo messo una persona della proprietà a capo di questo settore. Infine abbiamo Walter Tosetto, che in passato è stato un discreto portiere. Lo abbiamo coinvolto in questa impresa, per adesso farà da osservatore neutrale visti gli impegni nella sua azienda. I campi di allenamento? L’idea in futuro è di creare una sorta di Padovanello, con lo stadio al centro del progetto e i campi di allenamento attorno. Sul discorso nuovo Euganeo, posso dire che ci stiamo lavorando, vedremo se prima o poi nascerà qualcosa. Gli investimenti vanno fatti se ci sarà un certo tipo di equilibrio finanziario, ne stiamo parlando con l’amministrazione comunale.

Bergamin: “Preferisco guardare al futuro più che rievocare il bel passato e i festeggiamenti. Non abbiamo fatto promesse l’anno scorso e non ne faremo quest’anno, dico solo che il Calcio Padova userà tutte le risorse e tutte le energie disponibili con professionalità e impegno, il risultato sportivo dovrà essere una componente, nello sport ci stanno i successi e gli insuccessi. Il gruppo che abbiamo costruito con l’amministrazione comunale continuerà ad esserci. Di errori potremo farne, auspico che da parte di tutti voi ci sia la maturità di creare una critica costruttiva. I nuovi compagni di viaggio? Sono Giampaolo Salot, Massimo Poliero, Walter Tosetto. Bonetto? Vogliamo portare il Padova al successo insieme e gratificare chi in questo progetto si sta impegnando.

Bitonci: “Ringrazio la dirigenza del Padova per tutto quello che è stato fatto questo anno, dal giorno del nostro ritrovo qui a Palazzo Moroni fino alla promozione. È stato un anno eccezionale per lo sport padovano, per quanto riguarda la progettualità il Comune continuerà a investire molto, abbiamo progetti comuni che stiamo discutendo con le varie società sportive. Vogliamo mettere a norma il Plebiscito e portarlo a una capienza di 10.000 posti, per giocarci eventualmente anche la serie B, compresi tornelli e quant’altro. Il Padova si sposterebbe li nel caso di un rifacimento dello stadio Euganeo per il calcio. 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy