SABATINI: SENZA IL PADOVA HO SOFFERTO, ORA SALVIAMOCI

SABATINI: SENZA IL PADOVA HO SOFFERTO, ORA SALVIAMOCI

“Buongiorno, ci siamo già visti?” scherza Sabatini con i giornalisti questo pomeriggio a Bresseo.

“Quando alleno il Padova sono sempre contento, a prescinder dai problemi. Allenerei i biancoscudati anche in interregionale.” è la prima dichiarazione del tecnico perugino al suo ritorno. “In questi 61 giorni non ho guardato le partite del Padova, solo qualche spezzone. Mi faceva troppo male, soffro se non ci sono io su quella panchina. Però dai in due mesi mi sono rifatto un ripassone di storia e scienze con mio figlio…volete farmi qualche domanda sugli invertebrati? Sono preparatissimo!” È palesemente di buon umore il mister “e non potrebbe essere altrimenti” ammette “quando chiama il Padova io ci sono sempre. Per me è un grande onore e ce la metterò tutta come sempre, ma questa volta con ancora maggior determinazione . Non mi aspettavo affatto la chiamata di Sottovia, tanto che per oggi avevo un accredito per Verona-Pescara”.

Obiettivo salvezza possibile?

“La salvezza è alla portata del Padova. È necessario però trovare la continuità di risultati, elemento che è mancato in questo campionato -prosegue Sabatini- e come l’anno scorso, in questi giorni, avevo detto che avremmo potuto fare una serie positiva, così lo dico ora, e ci credo davvero. Inoltre ho un valido aiuto in Lele (Pellizzaro, ndr), che ovviamente torna in panchina con me e che ha una grande intesa con i ragazzi.”

Di Costanzo ha cambiato un po’ di equilibri, impostando il 4-4-2, Sabatini tornerà al 4-3-1-2?

“Per i giocatori che ha questa squadra il centrocampo a 3 è imprescindibile, quindi sì, rivedrete il solito modulo”

Renzetti stamattina si è allenato con la squadra, sarà convocato per la sfida con il Lecce?

“Certo, assolutamente. E non escludo possa giocare dal primo minuto. Per il ritorno di Italiano invece si dovrà aspettare ancora”.

Un messaggio per i tifosi?

“Non c’è bisogno di dir loro alcunchè, sono convintissimo del loro supporto”

Ieri Bovo ha parlato di un possibile silenzio stampa, sarà così?

“No, non faremo alcun silenzio stampa. Però ho chiesto ai ragazzi di non rilasciare dichiarazioni in questi due giorni prima di Lecce per poter stare tranquilli e lavorare serenamente.”

 

Stamattina Cestaro, dopo aver telefonato a DI Costanzo, si è recato a Bresseo insieme a Barbara Carron, dg e ds, per salutare Sabatini e parlare con la squadra. Lo stesso Sabatini ha dichiarato che il Presidente avrebbe speso parole dure verso i ragazzi al fine di spronarli a dare il 150%.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy