Ultimo giorno di ritiro, alle 15 amichevole contro il Campodarsego

Ultimo giorno di ritiro, alle 15 amichevole contro il Campodarsego

Dopo due settimane di duro lavoro, si chiude oggi il ritiro precampionato del Calcio Padova. Per la squadra di Carmine Parlato, salita a Pieve di Cadore lo scorso 18 luglio, questa mattina ultimo allenamento in altura nel campo sportivo di Sottocastello, mentre nel pomeriggio, con inizio alle 15, la formazione biancoscudata scenderà in campo nel medesimo impianto per l’amichevole contro il Campodarsego (formazione neopromossa in Serie D che questa settimana si è allenata a San Vito, a pochi chilometri da Pieve) prima di lasciare il Cadore e fare rientro in città in serata. Da domani, poi, tutti di nuovo precettati: alle 17 riprendono gli allenamenti al centro sportivo della Guizza, che sarà il quartier generale della prima squadra anche nella prossima stagione. A tenere banco, in queste ultime ore di ritiro, sarà l’amichevole di mercoledì con l’Udinese, alla quale ancora non sono giunte notizie in merito, e le conferme dei giocatori arrivati in prova nelle ultime due settimane: alcune considerazioni sono già state compiute, ma solo da domani si procederà in viale Rocco alle decisioni definitive. Sanin Muminovic, terzino sinistro croato arrivato nei primissimi giorni di ritiro, ieri ha lasciato anticipatamente i compagni: dopo esser stato valutato per una decina di giorni dallo staff tecnico e dal diesse De Poli, il Padova ha deciso di non procedere con il tesseramento. Oggi, contro il Campodarsego, giocherà Fabio Ruggiero, l’altro terzino giunto solo due giorni fa che potrà mettersi in mostra per la prima volta di fronte ai tifosi che sono annunciati in arrivo per la chiusura del ritiro. Da domani, invece, le patate bollenti riguarderanno attacco e centrocampo. In avanti va monitorata la situazione di Paulo Dentello Azzi: l’attaccante brasiliano ex Cittadella sembrerebbe aver convinto Parlato, ma per tesserarlo bisogna intavolare la trattativa per il prestito con la società brasiliana che ne detiene il cartellino. In mezzo al campo, dopo l’approdo di Manuel Giandonato, rimane un solo posto a disposizione e a giocarselo sono Rosario Bucolo e Davide Carcuro. Il primo ha messo in mostra grandissime doti nel test col Belluno, il secondo parte svantaggiato in quanto molto simile per caratteristiche al nuovo acquisto Giandonato ma se è rimasto in ritiro fino ad oggi non sono da escludere sorprese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy