Diletta Leotta, la nuova lady B. Ecco la sua storia

Diletta Leotta, la nuova lady B. Ecco la sua storia

Metti una giovane giornalista, dal fisico mozzafiato, in un ambiente ipermaschilista come quello del calcio e come per magia ecco la nuova star della tv e del web: la più citata, la più desiderata, la più “hashtaggata”. Il sogno proibito di tifosi e calciatori si chiama Diletta Leotta, conduttrice da quest’anno del programma sportivo di Sky dedicato alla serie B, in studio con Luca Marchegiani e Gianluca Di Marzio. La bionda giornalista, siciliana di origine, sta letteralmente mandando in tilt i social network, dove riceve valanghe di apprezzamenti sui propri profili (Instagram e Facebook in particolare) e sulle pagine a lei dedicate. “Diletta stiamo arrivando” è il coro che va per la maggiore tra i calciatori delle squadre neo-promosse dalla Lega Pro (vedi Cittadella e Spal), mentre chi rischia la retrocessione dalla serie cadetta è già sull’orlo di una crisi di nervi. Ma chi è Diletta Leotta, già denominata la futura Ilaria D’Amico? Nata nel 1991 a Catania, ha iniziato a muovere i primi passi nelle emittenti locali (Antenna Sicilia), per essere in seguito “scoperta” da Mediaset che le ha affidato il porgramma “Il Compleanno di La5”. Poi Sky: prima con il Meteo, poi su SkySport1 a raccontare la serie B, di cui si dice grande appassionata. In tanti a questo punto si chiedono pure chi sia il fortunato fidanzato della Leotta. Si tratta del potentissimo (in quanto responsabile dei diritti sportivi) dirigente Sky Matteo Mammì (sì, nipote proprio di quell’Oscar Mammì già Ministro delle Telecomunicazioni e al cui nome è legata la famosa prima legge organica sull’emittenza radiotelevisiva).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy