La posta dei lettori (12/12)

La posta dei lettori (12/12)

Commenta per primo!

Scriveteci a info@padovasport.tv oppure sulla nostra pagina facebook. In maiuscolo, il “tema” del messaggio precede il nome del lettore che ci scrive.

SQUADRA, Sandro C.: Una squadra con ambizioni di vincere il Campionato non dovrebbe subire tante espulsioni o cartellini gialli, c’è qualcosa che non torna!1 Oltre ai troppi goal subiti. Secondo me l’Altovicentino è più squadra e gioca meglio. Spero di sbagliarmi!! Reparto attaccanti? gestito molto male e con superficialità!!!

SQUALIFICA DIONISI, Pierluigi: Gent.le redazione,

questa mia per esprimere il mio disappunto (vorrei usare un altro sostantivo) per il comportamento (reiterato) di uno dei giocatori che DOVREBBE essere parte importante dell’intelaiatura di questo Padova che sta lottando per la promozione. E’ incredibile vedere come, a certi giocatori, non interessi il bene della propria squadra e, quando sono in campo, si comportino come bambini. Penso che il Padova sia una delle squadre più penalizzate con ammonizioni ed espulsioni del campionato. E così?

Mi auguro che la società faccia chiarezza con tutti. La squalifica è giusta e la multa della società al giocatore è ancora più giusta in questo caso. Dionisi ha danneggiato la società.

Deve entrare nella testa di tutti che lo spirito agonistico va tramutato in determinazione, in precisione nei tiri e nei cross, in supporto ai compagni, non in falli continui verso gli avversari.

Avete visto come il pubblico padovano ha ascoltato l’appello della società, quando gli è stato chiesto di comportarsi bene? Questo è attaccamento alla squadra e a questa società che tutti amiamo.

La stessa cosa facciano i giocatori: tirate fuori i c..ni dimostrando quello che valete con prestazioni all’altezza, non calpestando l’avversario.

D’accordo con te, Dionisi in questo caso ha sbagliato. (Ste.Via.)

SENZA ATTACCANTI, Matteo: Caro direttore, perchè non continuare con Cunico falso nueve invece che Pittarello? Cosa pensa invece della gestione del caso Tiboni?

Tra oggi e domani Parlato valuterà se usare i tre rifinitori alle spalle di Pittarello oppure affidarsi ancora al modulo con il cosiddetto finto centravanti. Riguardo Tiboni, credo che il giocatore si sia un po’ smarrito e che faccia fatica a ritrovarsi, poi hanno contribuito alcuni problemi di “adattamento”. (Ste.Via.)

SENZA ATTACCANTI, Marco S.: Spiace dirlo, ma la gestione attaccanti è stata fatta male: ci sono due partite prma del 4 gennaio e sembra che nessuno se ne sia accorto… l’altovicentino intanto ha puntato su un giocatore schierabile subito, noi con Zubin dobbiamo aspettare e intanto “tagliamo” Tiboni. Pittarello poi è un giocatore da eccellenza massimo, tanto movimento ma poi il nulla.

Non sarà un fenomento e non arriverà probabilmente a giocare in serie A ma conta che è giovane e che avrebbe bisogno di essere utilizzato con continuità per crescere. Certo il Padova di quest’anno, che purtroppo non ha tempo di aspettare nessuno, non è la piazza ideale per lui. (Ste:Via.)

SENZA ATTACCANTI, Giampaolo: E COSI’ NELLE PROSSIME DUE PARTITE GIOCHEREMO PROBABILMENTE SENZA PUNTE . CARO DIRETTORE , SE PUO’ MI DIA IL SUO PARERE : E’ POSSIBILE CHE UNA

SQUADRA DEL RANGO DEL PADOVA SIA RIDOTTA COSI’ , E NON ABBIA PENSATO

DURANTE IL MERCATO DI CREARE DI UNA ROSA SUFFICIENTEMENTE AMPIA ANCHE

PER L’ATTACCO ? GRAZIE .

CESTARO, Valerio: Viscido infame tipico imprenditoruncolo altomagnagati “so tuto mi fasso tuto mi” pieno di boria, questo genere di imprenditori che non vedono al di là del proprio naso stanno portando alla rovina calcio e non solo…

Commenta le notizie su www.facebook.com/padovasport.tv

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy