L’analisi di Baldin: il Cittadella nelle avversità  disputa un encomiabile secondo tempo

L’analisi di Baldin: il Cittadella nelle avversità  disputa un encomiabile secondo tempo

Allenatore di calcio e opinionista

Commenta per primo!

Il titolo dice tanto, ma non spiega tutto.

Il Citta si stava giocando la partita ad armi pari quando su una palla improvvisa ‘schizzata via’, Pellizzer stende Benali: espulsione, rigore e 0-1. Coralli trova l’eurogol del pareggio, ma al 46′ un fallo veniale costa a Benedetti il secondo giallo e l’espulsione. Per tutto il secondo tempo la squadra della città murata gioca in nove e lo fa benissimo.

Non sapremo mai definire la sottile linea di demarcazione per dove cominicino i meriti del Citta e inizino i demeriti del Brescia, ma il punto fatto sabato è giusto e apprezzato da tutti, pubblico compreso.

Mister Foscarini schiera un 4-3-3 un po’ ‘scentrato’ in avanti.

Valentini in porta, i due centrali sono Scaglia e Pellizzer, Cappelletti a destra, De Leidi a sinistra. A centrocampo Rigoni in mezzo con a destra da Pecorini e a sinistra Benedetti. In attacco Minesso che scorribanda a sinistra e il duo Gerardi/Coralli che si interfacciano tra centrale, seconda punta ed esterno sinistro.

Mister Iaconi propone sempre un 4-3-3 con Minelli in porta, Zambelli, Caracciolo Antonio, Di Cesare e Scaglia nei quattro dietro. Olivera in regia centrale con a destra Bentivoglio e sinistra Benali. I tre davanti sono Sestu a destra e Morosini a sinistra con Caracciolo Andrea centravanti.

Le espulsioni costringono Mister Foscarini a passare prima in 4-3-2 con i due attacanti a giocare in verticale e poi nel secondo tempo in 4-3-1 con il solo Coralli a sobbarcarsi il peso offensivo.

Bravo il mister a restare a quattro dietro e a trovare in Busellato e Paolucci gli interpreti giusti per il suo fortino.

Mister Iaconi assiste impassibile all’arrembaggio sterile e con poche idee dei suoi uomini, alza il solo Scaglia a premere sulla sinistra  e a trasformare la squadra in 3-3-4 portando man forte davanti, poi fa due cambi, ma la manovra rimane prevedebile e controllabile.

Gran bel punto Citta, ma basta espulsioni, e soprattutto cerca di portare a casa qualche punto in più!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy