Carpi-Cittadella, Sgrigna: “Stiamo lentamente risorgendo. Voglio chiudere la mia carriera in granata, lo devo ad Angelo Gabrielli”

Carpi-Cittadella, Sgrigna: “Stiamo lentamente risorgendo. Voglio chiudere la mia carriera in granata, lo devo ad Angelo Gabrielli”

Commenta per primo!

I prossimi impegni del Cittadella, ovvero Carpi e Vicenza, saranno due partite particolarmente sentite da Alessandro Sgrigna. Entrambe sono infatti ex squadre del numero dieci del Cittadella: sabato in particolare il numero dieci granata ritroverà la squadra in cui aveva militato da gennaio a giugno dello scorso campionato. Ieri Sgrigna, ospite di Lunedì Granata ha parlato della sfida di sabato: “A Carpi ho fatto un’annata positiva, ci siamo salvati senza patemi con cinque gol miei. Ho conosciuto gente che mi ha dato tanto, ringrazio veramente il Carpi per quei sei mesi”. Sgrigna poi ha parlato del momento del Cittadella e del suo personale: “Segno meno e non sto attraversando un bel periodo, ma sono sicuro che passerà presto. So che i tifosi contano molto su di me. Il Cittadella da parte sinistra? Adesso siamo soltanto all’inizio, abbiamo passato un periodo particolarmente difficile e lentamente stiamo risorgendo. Sono sicuro che questo gruppo possa fare un buon campionato”. Infine una promessa: “Voglio finire qui la mia carriera, devo dare ancora tanto a questa squadra e all’artefice della mia rinascita, ovvero Angelo Gabrielli”.

Guarda in home page la puntata di Lunedì Granata con Sgrigna ospite

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy