Citta, che orrore a Crotone! Si salvano solo Cordaz e Totò Di Nardo (settimo gol stagionale)

Citta, che orrore a Crotone! Si salvano solo Cordaz e Totò Di Nardo (settimo gol stagionale)

Crotone-Cittadella 3-1

Marcatori: pt 20’ Di Nardo; st 9’ e 24’ Calil, 21’ Ciano

CROTONE: Belec, Correia, Vinetot, Abruzzese, Migliore( st 13’ Mazzotta), Eramo. Gallardo, Gabbioneta( st 1’ Ciano), Florenzi, Sansone( st 36’ de Giorgio), Calil. A disp. Bindi, Pettinari, Checcucci, Maiello. All. Drago

CITTADELLA: Cordaz, Ciancio, Pellizzer, Scardina, Marchesan, Busellato( st 27’ Vitofrancesco), Paolucci, Schiavon, Di Roberto( st 28’ Bellazini), Di Carmine, Di Nardo. A disp. Pierobon, Gorini, Branzani, Baselli. All. Foscarini

Arbitro: cervellera di Taranto, ass. Vivenzi e Cini; IV^ uff. Giallanza

Note: giornata soleggiata e calda, terreno in buone condizioni, spettatori 3500 circa; ammoniti Gabbioneta e Ciano del Crotone, Schiavon e Ciancio del Cittadella. Espulso al 46’ st Scardina. Angoli 7 a 7( pt 5 -3); recuperi 1’ pt, st 3’

Il Crotone vede la salvezza grazie alla quarta vittoria casalinga consecutiva. Ma ha dovuto aspettare un tempo per avere ragione del Cittadella, che parte a razzo dopo il fischio d’inizio. Primo tiro in porta di Schiavon all’11’ con palla altissima. Al 20’ Cittadella in vantaggio con Di Nardo, che sfrutta una torre di Pellizzer, abile a mettere nel cuore dell’area un angolo di Paolucci, e batte Belec di destro. La reazione del Crotone è di Sansone dopo 2 minuti, ma per Cordaz è facile fermare il tiro centrale dell’attaccante crotonese. Alla 32’ è la volta di Florenzi cercare lo specchio, ma il suo tiro passa distante dal palo sinistro di Cordaz. Cittadella ancora pericoloso al 34’ con Schiavon che in area controlla e tira a colpo sicuro, ma la deviazione di Abruzzese cambia la traiettoria che finisce prima sul palo e poi in angolo. Un minuto dopo Sansone impegna Cordaz dopo uno scambio con Florenzi. Al 45’ punizione di Caetano e risposta da campione di Cordaz. Dopo il riposo Drago lascia Gabionetta sotto la doccia e inserisce Ciano, che cambia le sorti della gara. Al 10’ arriva il pareggio con Caetano che raccoglie un angolo calciato da Ciano e di piatto sinistro insacca indisturbato al secondo palo. Al 18’ un sinistro di Galardo da fuori area sfiora l’incrocio. Al 22’ Ciano in un batti e ribatti dentro l’area veneta è il più lesto a scaraventare sotto la traversa. Rete dedicata al padre, recentemente scomparso. Al 24′ ancora Ciano dal fondo e Caetano di testa firma il 3-1, portandosi a quota 16 reti e agganciando Deflorio come miglior marcatore di sempre in serie B al Crotone. Foscarini inserisce Bellazzini e Vitofrancesco, che al 35’ esplode un destro dai 20 metri che scuote la traversa di Belec. Nel finale rosso a Scardina e festa finale dei rossoblù sotto la curva. (Gazzetta.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy