Cittadella, un pareggino che non entusiasma

Cittadella, un pareggino che non entusiasma

Commenta per primo!

Un punto che smuove la classifica di entrambe, ma Cittadella e Sassuolo sono ancora lontane dal vedere la luce in fondo al tunnel. Foscarini schiera i suoi con Bellazzini trequartista dietro le punte Piovaccari-Nassi, Gregucci invece sceglie i tre attaccanti per il Sassuolo, con Bruno centrale assistito da Masucci. Le due squadre cercano punti per tirarsi fuori dai bassifondi della classifica, ma in partenza si registrano tanti errori nei disimpegni, anche semplici, forse frutto della paura. E’ il Sassuolo a rendersi pericoloso per primo, all’11’ con un gran tiro di De Falco, alto. Il Cittadella, dopo una conclusione centrale di Piovaccari, passa in vantaggio con lo stesso centravanti al 32’, che supera Bressan in uscita con un pregevole tocco morbido. Il Sassuolo pareggia al 40’ su rigore, decretato per un fallo di mano di Gasparetto sulla rovesciata di Bruno: dal dischetto proprio Bruno calcia forte ma centrale, Villanova respinge ma sul pallone arriva Troiano che insacca di testa. Nel secondo tempo non si vede praticamente niente: il primo e unico tiro in porta è di Bellazzini, su punizione, in pieno recupero.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy