La punizione ripetuta di Di Roberto fa infuriare il Siena, Antonelli: “Ora basta errori arbitrali, siamo al colmo”

La punizione ripetuta di Di Roberto fa infuriare il Siena, Antonelli: “Ora basta errori arbitrali, siamo al colmo”

Commenta per primo!

In vantaggio fino al 91′, solo la contestata punizione calciata da Di Roberto ha tolto la vittoria al Siena di mister Beretta. Al termine del match contro il Cittadella, il ds del club toscano Stefano Antonelli ha commentato l’episodio che ha permesso ai veneti di pareggiare per 1-1 al Montepaschi Arena: “Ennesimo errore arbitrale? Esatto, ma ora dico basta. Siamo al colmo, abbiamo superato ogni limite. In dodici partite ne abbiamo viste di tutti i colori, ormai troppo spesso gli arbitri indirizzano i risultati con errori clamorosi palesi ed importanti. Non può essere un direttore di gara a inficiare i sacrifici della società, dell’allenatore e della squadra”. Antonelli ha dunque commentato la punizione fatta ripetere dall’arbitro Ghersini, che ha punito la presunta irregolarità di Pulzetti in barriera: “A prescindere dalla prestazione – ha proseguito il ds – il campionato di Serie B è lungo e difficile, facilmente un match si sblocca per un episodio. Troppo spesso è l’arbitro a indirizzare un risultato con errori clamorosi, ciò che è successo oggi non si era mai visto. Stiamo subendo troppi torti arbitrali, ci sono troppi risultati scaturiti da errori dei direttori di gara. Noi mettiamo passione e sacrificio, facciamo in modo che i risultati siano frutto esclusivamente della nostra prestazione. In questo campionato si stanno verificando troppi errori arbitrali, i quali possono fare la differenza sotto il profilo sportivo ed economico. Non devono regalarci nulla, ma non si può pensare che l’arbitro possa condizionare un match con errori clamorosi. Non crediamo nella malafede, ma è un contesto di scarsa attenzione ed errori tecnici troppo eclatanti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy