MARCHETTI: “DOMANI INCONTRO CON FOSCARINI”

MARCHETTI: “DOMANI INCONTRO CON FOSCARINI”

Esclusiva padovasport.tv

Tutto sospeso in casa Cittadella fintanto che non si risolve il nodo allenatore. Abbiamo contattato il dg Stefano Marchetti che ci ha spiegato anche i motivi della squalifica per il gesto ai bresciani (questa la motivazione del giudice sportivo: “squalifica fino al 30 giugno per avere, al termine della gara, rivolto ripetutamente alla tifoseria avversaria un gesto insultante; infrazione rilevata da un collaboratore della Procura federale”).

Direttore, cos’ è successo a Brescia?

Capisco e accetto la squalifica ma va specificato il contesto di quel gesto. I nostri giocatori dopo essere andati in lacrime sotto la curva occupata dai cittadellesi sono stati bersagliati inspiegabilmente da fischi e insulti da parte dei tifosi bresciani, anche dalla tribuna. Non mi sembrava giusto e mi sono un po’ scaldato. All’andata i nostri tifosi si erano comportanti in maniera impeccabile, speravo nello stesso trattamento, invece… La squalifica non mi permetterà di presenziare a riunioni in Lega o, in caso di partite, di entrare in campo.

Veniamo all’allenatore. Che sensazioni ha su Foscarini?

Ci troviamo domani per parlare con lui. Vedremo cosa dirà, potrebbe anche richiedere altro tempo per pensarci come successe l’anno scorso, oppure potrebbe aver già deciso. In ogni caso sa bene quanto la società lo stimi, qualsiasi sua scelta sarà accettata senza problemi. Logico che se rimane siamo tutti più felici

Si parla di Serena…

Prima ascolteremo Foscarini poi, in caso, troveremo il suo successore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy