Cittadella, Chiaretti: “Avversarie arrese? Non direi, ancora è lunga”

Cittadella, Chiaretti: “Avversarie arrese? Non direi, ancora è lunga”

Nove punti di vantaggio, Cittadella che vola spedito verso la serie B. Per Lucas Chiaretti però è ancora presto per cantar vittoria: “Avversarie arrese? Non direi, cercheranno di contenderci il primo posto fino alla fine, basta sbagliare due partite e saremmo di nuovo più vicini a chi ci insegue – spiega il numero 10 brasiliano a PadovaSport.tv – non dobbiamo mollare niente. Cerchiamo di adattarci a ogni partita, ogni avversario. In Lega Pro c’è poca qualità a livello tecnico e noi dobbiamo affrontare le squadre adattandoci alle situazioni. E anche ai campi pesanti, come nell’ultima partita. Contro l’Albinoleffe potevamo anche chiuderla prima, ma va bene così”. A livello personale Chiaretti spera in qualche gol in più: “Posso fare forse qualcosa di più, ci vuole sempre la giusta mentalità come ci dice il mister. Ora c’è la Coppa contro la Spal, vogliamo vincere e arrivare in finale. Poi lunedì l’Alessandria, altro match fondamentale”. Avanti così, partita dopo partita: in attesa del clima primaverile e dei campi asciutti, dove forse il talento di Lucas Chiaretti potrà tornare a brillare maggiormente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy