Cittadella-Salernitana, Busellato: “Tredici anni al Tombolato non si dimenticano”

Cittadella-Salernitana, Busellato: “Tredici anni al Tombolato non si dimenticano”

Commenta per primo!

“Sarà emozionante per me tornare in quella che è stata la mia casa per 13 anni, praticamente da quando ero bimbo. Rivedrò tante persone a cui voglio bene”. Sono le parole di Max Busellato, rilasciate a Il Mattino, nella settimana di Cittadella-Salernitana. Il centrocampista torna al Tombolato dopo una lunga militanza in granata con quattro stagioni nel campionato cadetto, 115 presenze e 6 gol”. Quest’estate ha cominciato anche il ritiro di Lavarone alla corte di Venturato, ma subito facendo capire che, se fosse arrivata una proposta interessante, come poi è accaduto, l’avrebbe presa in considerazione. “Una volta in campo però, il Cittadella sarà una squadra come le altre. Sono contento di affrontarli adesso, perché tutti ci danno per sconfitti. Ma non mi fa assolutamente paura, noi l’affronteremo a viso aperto, comefacciamo sempre. E poi preferisco vedere la situazione da una prospettiva diversa: non perdiamo da cinque gare e non può andarci sempre male, riusciremo prima o poi a tornare al successo, spero già sabato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy