Crisi Cittadella, Pascali: “Ne usciremo presto, lo prometto. E poi non ci fermeremo più”

Crisi Cittadella, Pascali: “Ne usciremo presto, lo prometto. E poi non ci fermeremo più”

Commenta per primo!

“E’ una sconfitta che fa male, ma ho fiducia nella mia squadra, sapremo reagire. Faccio una promessa: in un modo o nell’altro ne usciremo presto. È un momento duro, ma i duri si vedono in queste situazioni”. Manuel Pascali, al rientro dopo l’infortunio che lo ha tenuto fuori dal campo per 4 mesi e mezzo, per l’esattezza dalla gara con il Frosinone dello scorso 8 ottobre, prova a dare un’iniezione di ottimismo a tutto l’ambiente. Un 4-1 pesante, quello incassato dal Cittadella nell’anticipo della 6ª giornata di ritorno di Serie B, dopo una partita in cui lo stesso difensore milanese è incappato in qualche errore di troppo. “È una fase della stagione in cui non ci stiamo comportando benissimo – ha detto il difensore granata, intervistato da Il Mattino – Ci manca una vittoria fatta a modo nostro e poi sono convinto che non ci fermeremo più. Con il Brescia se fossimo riusciti a tenerla in bilico più a lungo sull’1-1, sono convinto che il risultato finale sarebbe stato diverso, perché il Brescia aveva paura. Si vedeva: i suoi giocatori non erano tranquilli, sbagliavano tante cose semplici, e l’andamento del secondo tempo conferma quanto sto dicendo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy