Venezia-Cittadella, Litteri pronto a far male: “Voglio segnare, ma l’esultanza…”

Venezia-Cittadella, Litteri pronto a far male: “Voglio segnare, ma l’esultanza…”

di Redazione PadovaSport.TV

Domenica alle 18 in calendario c’è Venezia-Cittadella, e il pensiero non può che volare a bomber Litteri, che a gennaio ha cambiato casacca passando proprio ai lagunari, dopo aver segnato la storia recente del club granata con i suoi gol e le sue prestazioni. Lo stesso dg del Cittadella Stefano Marchetti, in una nostra intervista, ha ammesso che era arrivato il momento che l’attaccante cambiasse aria. Il passaggio al Venezia ha portato benefici ad entrambe le formazioni, la squadra di Inzaghi ha trovato nuovi gol, quella di Venturato ha responsabilizzato e rinvigorito gli altri attaccanti in rosa (Kouame su tutti). “Lì ho lasciato un pezzo del mio cuore –  ammette Litteri, intervistato da La Nuova Venezia – sarò emozionato ma cercherò di vivere questi giorni nel migliore modo possibile. Troveremo una squadra quadrata, con delle idee ben chiare su cosa fare: altro che mina vagante, il Cittadella è una certezza del campionato. Inoltre è una squadra che prende pochi gol e dovremo fare attenzione, sarà una gara fondamentale anche in vista dello sprint finale del campionato». E se arrivasse un dispiacere da dare ai suoi ex compagni, Litteri dice che non si tirerà indietro. «Certo, ora gioco per il Venezia e voglio far gol per il Venezia, ci mancherebbe. Se esulterò? Mah. Difficile saperlo prima, ma no, penso che non esulterò».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy