Venezia-Cittadella, Venturato medita il turn-over: Bussaglia per Schenetti?

Venezia-Cittadella, Venturato medita il turn-over: Bussaglia per Schenetti?

di Redazione PadovaSport.TV

Tra due squadre afflitte da «pareggite», la vittoria stasera sarà quantomai importante per i rispettivi obiettivi. Il Venezia intende tirarsi fuori prima possibile dalla zona pericolante, il Cittadella invece vuole finire in zona promozione, come successo nelle ultime due stagioni. Venezia e Cittadella hanno avuto un cammino pressoché analogo nelle ultime tre giornate: il Venezia le ha pareggiate tutte — con l’avvento di Serse Cosmi in panchina — i granata di Venturato invece ne hanno vinta una (in casa con il Pescara) e impattate 1-1 le ultime due, a Foggia e nel derby di sabato con il Padova. Sul cammino del Cittadella c’è quindi un’altra squadra che lotta per non retrocedere: «Il Venezia nelle ultime gare ha dimostrato di avere capacità e valore — ha detto Roberto Venturato alla vigilia — Basta guardare la rosa dei giocatori per rendersene conto, l’anno scorso ha sfiorato la Serie A, ed è stata completata e migliorata nell’ultimo anno». Poi si gioca il turno infrasettimanale, che non è mai piaciuto a Venturato, perché l’allenatore preferirebbe sempre preparare con puntiglio le partite da affrontare. «Si poteva vincere. Abbiamo rivisto e analizzato la gara – le parole di Venturato, tornato sul derby con il Padova – e ognuno di noi deve prendersi le proprie responsabilità, compreso il sottoscritto. Dobbiamo quindi affrontare la prossima partita con maggior determinazione e voglia di mettersi in gioco». C’è stato poco tempo per recuperare le energie fisiche e nervose, ma l’impressione è che pur cambiando qualcosa, le pedine-chiave saranno confermate anche a Venezia. Difficile infatti rinunciare a Iori in mezzo al campo, e alla coppia d’attacco Finotto-Moncini. Non convocato Schenetti, alle prese con un fastidio al ginocchio sinistro avvertito dopo il derby, e il centrocampista Maniero. Al posto di Schenetti potrebbe giocare Bussaglia, che ha positivamente impressionato nello spezzone di gara con il Padova, in alternativa Siega agirà dietro le punte.
Sono tre i pullman di tifosi che seguiranno il Cittadella a Venezia. Prima dell’inizio della partita è previsto il cosiddetto «Terzo tempo» fra tifoserie. (Da La Gazzetta dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy