Vigilia Cittadella-Spezia, Venturato: “Iori mai messo in dubbio, in questo gruppo in tanti hanno personalità”

Vigilia Cittadella-Spezia, Venturato: “Iori mai messo in dubbio, in questo gruppo in tanti hanno personalità”

di Redazione PadovaSport.TV

Questa mattina i granata hanno sostenuto l’ultima rifinitura prima della gara di domani contro lo Spezia allo Stadio Tombolato, fischio d’inizio alle ore 15.00. Mister Venturato non potrà contare sugli infortunati RizzoScappini e sullo squalificato Branca, fermato per un turno dal Giudice sportivo. Ghiringhelli e Drudi, sulla via del recupero ma non ancora al 100%, non saranno della gara. Così Venturato sulle possibili scelte: “Esordio di Perodi? Ha fatto bene, ma anche Cancellotti ha dato buoni segnali, vedrò domani. Giochiamo contro una delle avversarie più forti del campionato, dobbiamo fare qualcosa in più di quanto fatto negli ultimi due mesi. A Cosenza abbiamo sbagliato qualcosa e probabilmente ho sbagliato qualcosa anch’io. A fare la differenza potrebbe essere la capacità della squadra di fare la differenza. l’avversario di domani? Lo Spezia è una squadra completa, che sa chiudersi in tutte le situazione e che sa ripartire quando serve. In questo momento hanno raggiunto convinzione e consapevolezza dei propri mezzi. Nella mia testa e nella testa di ognuno dei giocatori c’è la voglia di crescere e confermarsi, ma se non si fa qualcosa di diverso non potremo compiere il salto di qualità che cerchiamo. Bisogna saper cogliere ogni occasione. Iori è un giocatore importante, ma nella partita precedente Pasa ha dimostrato personalità e capacità, dobbiamo essere bravi a capire che Iori non è mai stato messo in dubbio, ma è altrettanto utile e necessario far diventare bravi altri giocatori all’interno del gruppo. Mancano quindici partite al termine della stagione e tutti sono fondamentali. Iori ha personalità, capacità ed esperienza, ma credo che ci siano calciatori all’interno di questo gruppo che sono altrettanto bravi e capaci di fare cose importanti. Credo fermamente nel gruppo nel suo insieme, non nel singolo giocatore e tutti devono cercare di esprimersi al meglio, da Iori a Maniero. Se questo accade, possiamo crescere, altrimenti non saremo squadra e non ci sarà quel miglioramento che ci aspettavamo. Tutti vanno coinvolti, vogliamo essere squadra e che sa sviluppare le qualità individuali di ognuno di noi”.
Lo Spezia dovrebbe scendere in campo con: Lamanna; Crivello, De Col, Ligi, Augello; Bartolomei, Ricci, Mora, Gyasi, Okereke, Bidaoui.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy