Sala stampa Cittadella-Frosinone, Bizzotto: “Li ho un po’ sorpresi, forse non mi conoscevano”

Sala stampa Cittadella-Frosinone, Bizzotto: “Li ho un po’ sorpresi, forse non mi conoscevano”

Le dichiarazioni dalla sala stampa, dopo Cittadella-Frosinone.

Bizzotto: Forse non sapevano in che posizione avrei giocato, lì ho sorpresi un po’ tra le linee, poi è stato bravissimo Sgrigna a darmela. Se mi aspettavo l’esordio? Non saprei, ma io ero prontissimo. Faccio 19 anni a ottobre, sono vicentino di Nove. Quanto vale questo gol? Può valere tanto come niente, vale soprattutto per il morale.

Stellone: Dovevamo sfruttare meglio i contropiedi e certe azioni. Potevamo chiuderla dopo l’1-0. Visti gli altri risultati, possiamo vincere sabato per essere promossi. Volevamo i tre punti oggi, ma alla fine è cambiato poco. I tre punti lì conquisteremo sabato. Sulla carta avremo una sfida più facile. Obiettivo di inizio campionato? Volevamo salvarci.

Foscarini: Serviva il ragazzino più giovane, sbarazzino, con la testa sgombra per segnare. Si stava allenando da due mesi con noi, vede la porta bene e non pensa tanto, non ha la mente intasata. Coralli? Non ho notato la sua stanchezza, proviamo questo modulo da tutta la settimana, così come il rombo. Non credo sia la condizione fisica il nostro problema.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy