Varese-Cittadella, Lora: “Tre sconfitte non cambiano le nostre ambizioni”

Varese-Cittadella, Lora: “Tre sconfitte non cambiano le nostre ambizioni”

Commenta per primo!

Tutto confermato: Nicola Rigoni salterà Varese-Cittadella, in programma lunedì alle ore 20.30. All’Ossola il centrocampista granata non ci sarà a causa di una fascite plantare al piede sinistro, che lo costringerà ai box. «Il giocatore si è sottoposto nella serata di giovedì ad un’ecografia, che ha confermato l’infortunio», spiega il medico sociale Ilario Candido. «Dovrà rimanere a riposo fino a quando non gli passerà il dolore. È un infortunio particolare, perché non si possono ipotizzare i tempi di recupero. Mi auguro possa comunque tornare disponibile per il match di lunedì 20 contro l’Entella». Al posto di Rigoni dovrebbe scendere in campo quasi certamente Filippo Lora. «Non so bene cosa abbia in mente il mister», commenta il diretto interessato. «Io cerco di prepararmi al meglio tutte le settimane. È giunta l’ora di dare una svolta alla mia stagione. Non sono partito benissimo e sto attraversando un periodo nel quale le cose non mi riescono al meglio. Sto lavorando per rimettermi in sesto». Dopo l’infortunio al ginocchio del 14 settembre 2013 contro il Latina, Lora non è più stato quello dell’avvio della scorsa stagione. «Non credo abbia influito dal punto di vista fisico. Magari si è inceppato qualcosa a livello mentale. Devo ritrovare fiducia e sicurezza. Servirebbe una grande prestazione per riprendere spedito la marcia d’inizio della scorsa stagione». L’ex Milan dovrebbe essere impiegato nell’ipotetico modulo 4-3-1-2 di partenza (anche se sono sempre possibili sia il 4-3-3 che il 4-4-2) sull’out sinistro del centrocampo. «Il ruolo che più mi si addice è quello di mezzala», rivela. Modulo a parte, dopo le tre sconfitte consecutive per Lora e il Cittadella conta solo tornare da Varese con un risultato positivo. «Sappiamo che dobbiamo migliorare, ma in questi giorni l’entusiasmo non è mai mancato. Nello spogliatoio ci siamo detti di non mollare e di continuare a credere in ciò che stiamo facendo, perché questa è la strada giusta. Dobbiamo scendere in campo con maggior convinzione e più consapevolezza nei nostri mezzi. È necessario capire che non possiamo regalare un tempo agli avversari, com’è accaduto nelle ultime partite». «Mi aspetto una riscossa lunedì», aggiunge il centrocampista. «Di certo il Cittadella giocherà senza stravolgere la propria identità, cercando di imporre i propri schemi. Con carattere e determinazione faremo sì che il Varesesi adatti ai nostri ritmi di gioco». Lora ha ben chiaro dove vuole arrivare. «Non sono tre sconfitte di fila a farmi cambiare idea. Sono convinto che questa squadra possa piazzarsi stabilmente nella parte sinistra della classifica». Ieri seduta pomeridiana per i granata. All’Ossola non ci saranno lo squalificato Pellizzer e gli infortunati Paolucci, Donazzan e, appunto, Rigoni. Quanto a Schenetti, l’ex Como si sta allenando con il gruppo e potrebbe andare in panchina.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy