Calori: “Manca un giocatore per reparto”

Calori: “Manca un giocatore per reparto”

Le valutazioni del mister dopo la partita vinta con l’Iraklis Salonicco

«Di sicuro un buon test. Anche perchè davanti avevamo un avversario più impegnativo di quelli trovati finora». È soddisfatto Alessandro Calori per la prova dei biancoscudati. E puntualizza: «Ho notato piccoli miglioramenti, e anche piccoli errori come è giusto che sia in questa fase. Però iniziamo a capirci, anche nel tipo di gioco che vorrei. Non mancano comunque errori di concetto, e su questo dobbiamo lavorare ancora un po’». Quali errori? «Correre meglio, anche negli appoggi e nel recupero palla. Ma è anche l’attuale condizione che non ti permette di farlo come vorrei. Ad ogni modo applicazione e volontà dei ragazzi non mancano, e sono requisiti essenziali in serie B. Poi chi ha anche qualità, le deve mettere».

C’è un reparto che vede più in difficoltà? «Il mio è un discorso di squadra. Ci sono tante piccole cose in tutte le parti, però – ripeto – ci stiamo capendo e i ragazzi hanno la voglia di mettersi in gioco».

I giovani? «Hanno qualità importanti e voglia. Bisogna dare a loro il tempo di crescere, e non responsabilizzarli troppo». Cosa manca a questa squadra? «Di sicuro un elemento per reparto. Con Foschi parliamo spesso. E poi ci vuole una rosa di 19 giocatori, e siamo in 28-29. Quindi va anche un po’ sfoltita». E che direbbe di un tandem avanzato Vantaggiato-De Paula? «Hanno caratteristiche diverse, e potrebbero completarsi». Quindi torna sul concetto di squadra: «Adesso dobbiamo acquisire quella mentalità che viene anche con i primi risultati. C’è la voglia di crescere, e di fare qualcosa di importante». Legati a destra in fase di spinta non ha forse manifestato di essere proprio a suo agio. «Lui ha giocato 16 partite in quel ruolo l’anno scorso, e comunque voglio vedere i ragazzi in più ruoli per avere idee chiare. Tanto più che Crespo viene da un campionato diverso. Tutti ci stanno mettendo impegno, e non dimentichiamo che vengono da un lavoro con carichi importanti».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy