Calori teme l’ansia da prestazione

Calori teme l’ansia da prestazione

Commenta per primo!

“L’ansia a volte ti può fregare, ti blocca e non ti fa esprimere ai tuoi livelli” così mister Calori alla vigilia della partita contro il Sassuolo. “Affrontiamo una squadra importante – ha poi continuato l’allenatore del Padova – che era partita per centrare obiettivi ambiziosi. In avanti ha giocatori molto pericolosi, Catellani, Bruno e Noselli. Poi c’è un trequartista molto fisico come Troiano”. Top secret come sempre la formazione, ma è facile che all’Euganeo domani si riveda la coppia di centrali formata da Portin e Legati con Cano tra i pali. In avanti Vantaggiato part-time: “E’ pienamente disponibile, ma non avendo ancora la giusta condizione escludo che possa giocare per tutti i 90 minuti”. Una battuta finale sulla situazione attuale: “Questa di Padova è una bella sfida, capisco il voler tutto e subito, ma non posso farmi condizionare troppo dall’ambiente per evitare di far sbandare i miei ragazzi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy