Carpi-Padova, sfida per pochi. L’Aicb rinuncia al pullman

Carpi-Padova, sfida per pochi. L’Aicb rinuncia al pullman

Carpi-Padova sarà sfida per pochi intimi. Almeno queste sono le indicazioni della vigilia, visto che non può esserci un dato certo sull’affluenza. Chi era in possesso del tagliando della sfida dello scorso 31 agosto può presentarsi oggi pomeriggio direttamente alle biglietterie dello stadio Braglia ed entrare. Ma probabilmente ci saranno la metà dei duemila spettatori presenti sei mesi e mezzo fa. L’Aicb aveva provato ad allestire un pullman in partenza stamattina, ma ha dovuto disdire la prenotazione visto che soltanto 18 fedelissimi erano pronti a raggiungere Modena. La Fattori si muoverà con mezzi propri e alla fine dovrebbero esserci più o meno una sessantina di tifosi biancoscudati. Anche su sponda carpigiana la gara non suscita grande appeal considerata anche l’idiosincrasia dei tifosi biancorossi verso lo stadio modenese, porterà all’apertura soltanto del settore ospiti e della tribuna centrale dove si sistemeranno tutti i sostenitori di casa. «Il giorno e la situazione della squadra non ci hanno aiutato», spiega il presidente dell’Aicb Giorgio Ferretti. «Noi, però, ci proveremo anche per la trasferta di sabato prossimo a Varese, dove speriamo di portare un buon seguito»

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy