COMUNICATO TRIBUNA FATTORI: “ECCO PERCHE’ ABBIAMO RIDATO AI GIOCATORI LE MAGLIETTE”

COMUNICATO TRIBUNA FATTORI: “ECCO PERCHE’ ABBIAMO RIDATO AI GIOCATORI LE MAGLIETTE”

Con questo breve comunicato vogliamo chiarire il gesto, da molti probabilmente frainteso, che è stato compiuto da parte nostra al termine della partita di sabato sera, quando abbiamo riconsegnato le magliette che i giocatori avevano lanciato verso la curva.

In merito alle dichiarazioni poco precise di alcuni giornali, gli Ultras Padova tengono a precisare che nessuna “nota negativa” è stata fatta nel restituire (..e non gettare!) al presidente Cestaro le magliette che erano state lanciate sugli spalti: coerentemente col nostro pensiero, non ci sentiamo di accettarle al termine di questo campionato in cui abbiamo visto e sentito di tutto, anche cose molto poco gradite, eppure, piu’ di chiunque altro, abbiamo svolto il nostro “dovere” tifando e sostenendo la nostra squadra e i nostri colori ovunque.

Il nostro è stato un gesto di coerenza visto quanto abbiamo sempre dichiarato nei comunicati precedenti.

Ringraziamo la squadra per la salvezza raggiunta e per la meravigliosa serata vissuta a Trieste, ma siamo coscienti che per come si erano messe le cose ad inizio campionato questo risultato poteva essere raggiunto molto prima.

Speriamo anche che abbiano capito che il risultato è sempre cio’ che conta, ma il come lo si ottiene non dev’ essere tralasciato!!

Terminiamo con il dire che questa salvezza la sentiamo particolarmente nostra ed è l’intera tifoseria a meritarsela per prima, per tutto il calore, l’affetto e l’attaccamento verso i colori biancoscudati dimostrati quest’anno anche nei momenti più negativi. Tutti i tifosi hanno tirato fuori un immenso orgoglio e una passione commovente e per questo, ricordiamoci sempre che IL PADOVA SIAMO NOI! SOLO CHI SOFFRE IMPARA AD AMARE…NOI SOFFRIAMO..VI AMIAMO..UNITI RISORGEREMO!!

MERITIAMO LA B!!!

ULTRAS PADOVA TRIBUNA FATTORI

 

Visto che nel comunicato si fa chiaro riferimento al mio articolo uscito sul Mattino, mi sento chiamata in causa. Ho sottolineato il gesto di ridare indietro le maglie (che ho definito “gettare”, in quanto il gesto dei tifosi è stato quello di lanciarle via, e non di porle gentilmente ai giocatori, gesto che invece poteva essere definito restituzione) come nota negativa perchè tale è parsa. Ben venga il chiarimento della curva in merito alla motivazione che li ha spinti a non accettare le maglie, per altro condivisibile, ma agli occhi di chi ha visto, senza sapere il motivo, è innegabile potesse apparire negativamente!  Marianna Pagliarin

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy