DI COSTANZO: POTEVA ANDARE ANCHE PEGGIO

DI COSTANZO: POTEVA ANDARE ANCHE PEGGIO

Sembrerà incredibile ma anche in un’occasione come questa Nello Di Costanzo riesce a vedere il bicchiere mezzo pieno: “È andata male ma poteva andare peggio. La Salernitana non era mai doma. In più il rigore che abbiamo sbagliato li ha caricati, permettendo loro di giocare con entusiasmo e andare a cogliere un risultato d’orgoglio. Dal canto nostro siamo amareggiati perchè dovevano essere tre punti ma è inutile piangere sul latte versato; martedì c’è il Lecce, ma non sarà l’ultima spiaggia. Servirà però maggiore determinazione”. Dal fanalino di coda alla capolista in tre giorni, difficile credere in un cambiamento radicale. “Ho parlato con i ragazzi -ha proseguito il mister- e come abbiamo affrontato già altre avversità ora dobbiamo concentrarci sulla gara con il Lecce e ottenere i tre punti”. All’Arechi si è visto un Padova poco brillante e motivato, e lo stesso tecnico romano lo ammette: “Mi aspettavo maggiore aggressività, ma il risultato non è dipeso solo da noi anche se avremmo potuto fare qualcosa di più. C’è da dire che è anche stato bravo Iuliano ad opporsi ad ogni nostra palla gol.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy