Ivo Rossi a PadovaSport: “Ho chiamato Chicco Testa dell’Enel per avere spiegazioni. Il guasto? Colpa di una centralina”

Ivo Rossi a PadovaSport: “Ho chiamato Chicco Testa dell’Enel per avere spiegazioni. Il guasto? Colpa di una centralina”

Commenta per primo!

Ivo Rossi, intervenuto durante la trasmissione Padova Sport, ha raccontato la lunga giornata di oggi, svelando alcuni interessanti retroscena. Il vicesindaco ha spiegato innanzitutto cosa è emerso dalla perizia tecnica di oggi: “L’origine del guasto è di natura esterna, questo possiamo dirlo. Si tratta di un’anomalia che può generarsi anche a una certa distanza dall’impianto e che crea differenza di potenziale per cui la centralina a protezione dello stadio ha avvertito questa corrente anomala ed è scattata bloccando appunto per sicurezza l’intero impianto. Subito dopo è partito il generatore d’emergenza, quindi smentiamo che non ci sia o che non abbia funzionato. Quando le luci però si spengono, prima di riaccendersi, in qualsiasi impianto, devono raffreddarsi per un certo tempo e poi possono ripartire. Il tecnico presente sabato oltretutto, per motivi di sicurezza, ha ritenuto di escludere il generatore esterno perchè non si era in grado di stabilire se il guasto era all’interno o all’esterno. Ora abbiamo bisogno di sapere tutta la verità, esattamente ciò che è accaduto. Domani in tribunale sarà consegnata perizia giurata. Avremmo fatto lo stesso noi padovani a parti invertite? Dico solo che il Torino aveva concordato di finire la partita il giorno dopo poi ha cambiato idea”. Può aver influito il comunicato dell’Enel: “A Torino si saranno fatti sentire, è una città importante e lì hanno molte conoscenze… però io ieri ho sentito il mio amico Chicco Testa, ex presidente Enel, per avere spiegazioni. Anche perhè questo comunicato immediato che hanno fatto per discolparsi è un po’ strano… non è usuale da parte loro questa tempestività nella comunicazione. Gli ho chiesto innanzitutto per chi tifasse, mi ha detto Juventus dunque ho continuato a parlargli… Ho mandato anche un sms a Fassino con scritto ‘non vorrete mica vincere a tavolino?’. Ma non ha risposto, l’ha presa con la solita flemma…”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy