Legnago-Padova, le pagelle. Cunico sempre più cannoniere, Petrilli risolutore

Legnago-Padova, le pagelle. Cunico sempre più cannoniere, Petrilli risolutore

Petkovic 7: Esente da colpe sul gol del momentaneo vantaggio legnaghese, ma anche questa volta ci mette la sua firma sul successo biancoscudato salvando la porta in più occasioni (una su tutte, il colpo di testa di Fioretti respinto superbamente)

Busetto 6: Un po’ in affanno nel primo tempo su Valente, poi però ha il merito di dare il la all’azione del pari. Il Padova punti anche su di lui, magari dandogli l’opportunità di giocare con continuità in prestito.

Sentinelli 6: Sul cross di Zerbato, perde di vista la marcatura di Fioretti consentendogli di segnare da distanza ravvicinata. Nella ripresa è decisamente più attento.

Thomassen 7: Il guerriero danese sale in cattedra annullando Adriano: per lui è la seconda promozione con la maglia biancoscudata dopo quella del 2000/01, dalla C/2 alla C/1.

Salvadori 6: Come Busetto nel primo tempo, fatica a frenare l’esterno Zerbato. Meglio nella ripresa.

Segato 6,5: Si fa vedere dopo pochi minuti con un gran tiro che termina solo sull’esterno, intelligente in cabina di regia.

Mazzocco 6,5: Si fa vedere con un sinistro bloccato dal portiere di casa, prezioso come sempre il suo lavoro a centrocampo.

Ilari 6,5: Salta l’uomo facillmente, poi magari pecca di precisione (sopratutto nei primi 45 minuti). Poi però risulta tra i più brillanti nella ripresa.

Cunico 7: In tanti tifosi a fine gara lo hanno ringraziato, il capitano-goleador anche con il Legnago ha messo la sua firma. 37 anni e ancora decisivo, questo anno padovano lo ha fatto rinascere.

(Nichele) 6: Dà maggior sostanza al centrocampo, piazzandosi davanti alla difesa, ammonizione evitabile.

Petrilli 7:  Gol numero 8, l’ala ha dimostrato quest’anno con la sua qualità di essere in grado di risolvere molte partite bloccate. Assolutamente da riconfermare per la Lega Pro.

(Dionisi) 6: Vero e proprio jolly, si piazza al posto di Busetto che nel primo tempo aveva sofferto un po’ troppo.

Zubin 6,5: Assist decisivo per Petrilli e contributo pesante al rigore assegnato ai biancoscudati A Legnago soprattutto al servizio dei compagni.

(Ferretti) SV

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy