Molon: “Retrocessione un danno per tutto il movimento. Ci sono 4-5 elementi della Primavera pronti per la prima squadra”

Molon: “Retrocessione un danno per tutto il movimento. Ci sono 4-5 elementi della Primavera pronti per la prima squadra”

“La retrocessione è un danno per tutto il movimento, perchè oltre a venir meno la squadra Primavera, spariranno anche gli Allievi nazionali A e B”. Sono le parole di Giorgio Molon, responsabile del settore giovanile biancoscudato, ai nostri microfoni. “Mi rende però fiducioso – continua Molon – il fatto che gli standard di qualità riguardo al livello dei giocatori e alla formazione rimangono al top nazionale. Tanti fanno proclami, parlano di giovani e settore giovanile con troppa leggerezza senza accompagnare le dichiarazioni ai fatti, noi come Calcio Padova continueremo a portare avanti sempre il nostro lavoro”. Molon è stato seguito a lungo da club blasonati nei mesi scorsi, ma alla fine ha accettato il rinnovo con il Padova: “Sono molto legato a questa struttura e alla città, ci vogliono anni per mettere in piedi certi standard e qui lo abbiamo fatto. Ho preferito il Padova piuttosto che ricominciare da un’altra parte senza garanzie”. La Lega Pro consentirà un maggior impiego dei giovani del vivaio? “Le strategie sono affidate ad altri, non spetta a me dirlo. Sicuramente non è facile perchè Padova è in Italia e in Italia sappiamo che non si punta molto sui giovani, specie nelle piazze dove c’è maggior pressione per ottenere i risultati. Ci sono comunque quattro, cinque elementi dell’attuale Primavera pronti per il salto in prima squadra”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy