Montebelluna-Padova, le pagelle: Dionisi, Ilari e Ferretti magistrali

Montebelluna-Padova, le pagelle: Dionisi, Ilari e Ferretti magistrali

Commenta per primo!

Petkovic 6: Impreciso sul gol del Montebelluna, si fa però sempre trovare pronto negli altri frangenti in cui viene chiamato in causa. D’altra parte, se non si commettessero errori, non staremmo scrivendo di una partita di Serie D.

Dionisi 7.5: L’ex Pordenone si conferma pedina insostituibile nello scacchiere tattico di mister Parlato. Con le sue discese sulla destra si rivela, in tandem con Ilari, suo compagno di fascia, dolorosissima spina nel fianco della difesa avversaria. Nel contempo, però, non concede nulla agli avanti avversari, risultando decisivo nel salvare i pali della porta difesa da Petkovic in almenio un paio di occasioni.

Niccolini 7: Solido ed attento lungo tutto l’arco dei novanta minuti, giganteggia di testa sfruttando con intelligenza la differenza di esperienza che possiede nei confronti degli avanti avversari.

Sentinelli 7: Vedi sopra.

Degrassi 6.5: Spinge di meno rispetto al suo omologo Dionisi (anche e soprattutto però su richiesta di Parlato), ma quando lo fa mette in mostra la sua tecnica, certamente notevole per un terzino di appena diciotto anni. In fase difensiva cerca di arginare le offensive dei rapidi giocatori biancazzurri, Giglio in primis.

Mazzocco 6.5: Autore di una gara ordinata, sbaglia poco o nulla e trova anche la prima rete in biancoscudato trafiggendo con freddezza Rigo dopo aver trovato il corridoio giusto per infilare la difesa avversaria.

Segato 6: L’ex centrocampista del Delta Porto Tolle non passa oggi agli onori della cronaca per la prestazione, comunque onesta, fornita questo pomeriggio al San Vigilio.

Ilari 7.5: Che giocatore! Ogni volta che scende in campo si rivela sempre il più frizzante ed il più vivace di tutti. Autore quest’oggi di un gol e due assist, crea in continuazione grattacapi alla difesa avversaria. Come farne a meno?

(dal 66′ Nichele) 6: Inserito da mister Parlato per offrire più protezione alla difesa, se non avesse giocato ventiquattro minuti (più altri quattro di recupero) sarebbe da s.v. Tocca infatti veramente pochi palloni. Ma è l’ultimo arrivato. Per integrarsi al meglio con i compagni ci vorrà tempo.

Cunico 7: Classe e fosforo ad ogni tocco di palla. Certo, la gamba non sarà più quella di un ventenne, ma con la tecnica che possiede, sopperirvi non è un problema. Suo il preciso assist per il gol di Ilari.

(dall’86’ Formigoni) s.v.

Montinaro 6+: all’esordio in biancoscudato, cerca di mettersi in mostra e di pungere la retroguardia avversaria. Oggi però il lato forte è quello di destra.

(dal 75′ Busetto) 6: Buono il suo quarto d’ora, nel quale cerca di far valere la propria freschezza atletica. Spreca però la palla del 4 a 1 al 77′.

Ferretti 7.5: Replica la doppietta siglata sette giorni fa contro l’Union Pro. Sigla il primo gol in bello stile con una pregevole conclusione di destro, per poi chiudere i conti con il gol del 4 a 1 all’81’. Sembra calare via via col passare dei minuti, ma quando ne ha la possibilità, mette generosamente in mostra il suo bomber instinct.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy