Bergamin alla Guizza: “Quattro sconfitte di fila? Non voglio credere a un problema mentale”

Bergamin alla Guizza: “Quattro sconfitte di fila? Non voglio credere a un problema mentale”

Il Padova (squadra e staff tecnico) ha ricevuto ieri la visita del presidente Giuseppe Bergamin alla Guizza. “Penso che loro siano coscienti di quello che hanno dato e di quello che possono ancora dare – sono le parole del presidente del Padova, riportate da Il Mattino –  e del fatto che da qui in avanti debbano dimostrare di essere giocatori e di essere uomini, prendendosi le loro responsabilità”. Queste le parole del numero uno della società al termine del confronto con i giocatori. “Non ho visto uno spogliatoio depresso: il nostro obiettivo minimo l’abbiamo raggiunto, e non c’è motivo di abbattersi, ma adesso bisogna migliorarlo. Dobbiamo rispondere alle ambizioni di ognuno di noi, da quelle della società a quelle degli stessi giocatori, ed essendo professionisti e responsabili, credo che i ragazzi prenderanno atto di ciò che ho detto, e che ne vedremo i risultati”.
Il clima nello spogliatoio, al di là della comprensibile delusione per gli ultimi risultati, non è quindi di gente che si senta abbattuta. “Abbiamo fatto un buon campionato e l’aver perso quattro gare consecutive, contro formazioni di un certo livello, non cancella quanto di buono abbiamo dimostrato. Non voglio credere ad un problema mentale: un giocatore lo è di professione, in ogni partita deve assolutamente trovare gli stimoli. Non ho tirato loro le orecchie, il gruppo c’è ed è forte, ma deve essere mantenuto con qualità e spirito di sacrificio, indipendentemente da chi scende in campo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy